Piste ciclabili rosse, Comune avanti tutta

Piste ciclabili ‘rosse’, il Comune prosegue avanti tutta: sono parte integrante del progetto Città 30. In merito alla corsia più discussa, in via Saragozza, dopo l’incidente della vernice staccata alla prima pioggia – a causa di un lotto di colore difettoso, poi rimosso – i "lavori procedono e si concluderanno come previsto entro luglio", assicura il Comune in una nota.

Intanto, gli interventi continuano in varie zone della città, nella convinzione che attraversamenti pedonali e ciclabili di colore rosso rendano "più evidente la presenza di pedoni e ciclisti e questi spazi più riconoscibili e sicuri, spingendo tutti gli utenti della strada a un maggior rispetto delle regole".

Ieri, l’intervento ha interessato l’attraversamento della ciclabile Carlo Piazzi – in via Azzurra – e di quella di via Vetulonia. I prossimi interventi riguarderanno l’incrocio tra le vie Azzurra e Vizzani, le ciclabili di via Lidice e di via Pizzardi, tre attraversamenti pedonali nella zona 30 ‘Fosse Ardeatine’ e altri tre nella zona 30 ‘Selva Pescarola’.

In merito alla ciclabile di via Saragozza, Giulio Venturi, consigliere comunale e portavoce della Lega in città, dopo averla definita "estremamente pericolosa", aggiunge: "Ai ciclisti consiglierei di fare la cyclette, almeno non rischiano la vita".

Immediata la replica di Roberto Fattori, capogruppo Pd: "Chi si muove in bici in città non lo fa per fare sport, ma per muoversi a pieno diritto come chi usa altri mezzi". In Saragozza, fa sapere il Comune, dai quattro incidenti che hanno coinvolto biciclette nel 2017 si è passati a zero nel 2022.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro