Pizzaiolo rischia un braccio: salvato dai poliziotti

Grazie all'intervento dei poliziotti, un pizzaiolo è stato salvato da una macchina impastatrice in cui era rimasto incastrato con il braccio sinistro. Gli agenti hanno tagliato la catena con un flessibile e trasportato il giovane al Maggiore.

Era rimasto incastrato con il braccio sinistro nella macchina impastatrice, ma grazie all’intervento dei poliziotti, è riuscito a salvarsi. È quanto successo nella serata di lunedì, quando gli agenti venivano allertati da una chiamata di emergenza che segnalava un allarme per rapina, attivato direttamente dal locale, una pizzeria in zona Barca. Le volanti si sono precipitate sul posto salvo scoprire che le cose erano molto diverse. Si trattava di un pizzaiolo con un braccio incastrato nell’impastatrice: la catena dell’apparecchio impediva la circolazione del sangue provocando un fortissimo dolore al giovane lavoratore. Gli agenti hanno tagliato la catena con un flessibile e liberando il braccio. Intanto erano arrivati anche gli operatori del 118: il giovane è stato trasportato d’urgenza al Maggiore. L’allarme antirapina era stato fatto scattare dai presenti proprio per chiedere aiuto.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro