Precipita da tre metri, grave un operaio

Infortunio sul lavoro nel cantiere dell’ex Chalet delle Rose di Pontecchio. Il manovale, di 53 anni, è ricoverato al Maggiore

Precipita da tre metri, grave un operaio

Precipita da tre metri, grave un operaio

Un operaio di 53 anni è rimasto gravemente ferito a seguito di una caduta da un’altezza di circa tre metri. È successo nella mattinata di ieri, poco dopo le 10, a Pontecchio Marconi nell’area del cantiere edile dell’ex Chalet delle Rose, storica discoteca sulla Porrettana che è stata recentemente demolita e dove sono in corso di realizzazione alcune palazzine.

Secondo una prima e parziale ricostruzione effettuata dai carabinieri, giunti sul posto insieme ai i funzionari della medicina del lavoro dell’Ausl, sembra che il cinquantatreenne si trovasse sul solaio al primo piano dell’immobile in fase di costruzione quando, dopo essersi appoggiato al parapetto in legno, è caduto accidentalmente schiantandosi da un’altezza di circa tre metri.

L’impatto con il suolo è stato molto violento, a tal punto che il cinquantatreenne è stato trasportato in codice di media gravità all’ospedale Maggiore di Bologna per ricevere le cure mediche.

Sul posto, oltre ai carabinieri, sono intervenuti anche gli operatori sanitari del 118 con un’ambulanza e un’automedica. Il cinquantatreenne, originario di Catania ma residente a Bologna, nonostante la caduta da un’altezza di circa tre metri, non ha riportato ferite gravi e non è, infatti, in pericolo di vita. Non è il primo caso di infortuni sul lavoro nel Comune di Sasso Marconi: la scorsa estate, infatti, un operaio di 39 anni rimase ustionato mentre stava effettuando lavori di manutenzione su alcune tubature di un impianto all’interno di un’azienda chimica. In quel caso il 39enne si versò accidentalmente dell’acido sopra una gamba.

Chiara Caravelli

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro