Qn Distretti, la sfida di Ghedauto: "Ecco le strade per la sostenibilità"

Alla tavola rotonda con i protagonisti delle filiere su trasporti e packaging, focus su auto e veicoli industriali. Fracassi, responsabile operativo del Gruppo: "I governi devono tracciare una via per aiutare il pianeta".

Al fianco del convegno organizzato da Qn distretti c’è Ghedauto, gruppo Ghedini automobili e Ghedauto veicoli industriali, che nel settore della logistica e dei trasporti ci lavora. Un contributo importante all’iniziativa realizzata giovedì alla Fondazione Fashion Research Italy.

"Abbiamo deciso di aderire perché per noi è di interesse strategico il mondo dei trasporti e della logistica – commenta il responsabile operativo del gruppo, Riccardo Fracassi –, in particolare con la ragione sociale Ghedauto veicoli industriali, dove siamo concessionari Iveco per le province di Bologna, Ferrara, della Romagna e San Marino".

Nel dettaglio, "Iveco è leader di mercato in Italia sui veicoli industriali – aggiunge Fracassi –, quindi abbiamo ritenuto giusto partecipare. E con le auto offriamo una maggiore offerta sul territorio, rappresentando tutti i mondi Stellantis".

Al centro dei panel, il tema della sostenibilità e le sfide del futuro. "Pensiamo che i governi debbano tracciare una via che porti alla sostenibilità e all’attenzione del pianeta – continua il responsabile operativo –. Al tempo stesso le tecnologie sono diverse. Per il veicolo industriale, una soluzione che consenta ora di abbassare le emissioni con l’obiettivo carbon neutral è il metano liquido – evidenzia Francassi –. Ci sono già delle soluzioni avanzate che le aziende possono adottare, come l’elettrico, che però è un percorso più lento. È importante far conoscere la propensione delle risposte che si possono già cogliere, capaci di consentire risparmio alle imprese e sostenibilità ambientale maggiore".

Un esempio sono "le soluzioni Lng, che sono alimentazioni che consentono efficienza sui veicoli industriali, capaci di accontentare i clienti della regione". La sostenibilità, quindi, può andare di pari passo con lo sviluppo delle infrastrutture, dei trasporti e della logistica. E le offerte di Ghedauto lo dimostrano.

"Proponiamo dodici mandati di vendita sull’auto e sui veicoli in Emilia-Romagna – conclude Fracassi –. Facciamo più di settemila veicoli all’anno nel campo automobili, mentre sui mezzi pesanti contiamo circa un migliaio di veicoli industriali. Siamo partner dei principali clienti dei trasporti in regione. Siamo i migliori per le imprese, perché offriamo molte soluzioni, dal noleggio al leasing, per esempio".

Mariateresa Mastromarino

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro