Quattromila assunti sotto i 30 anni

L'elaborato statistico delle Camere di commercio e dell'Anpal prevede 27.760 opportunità di lavoro a Bologna nel trimestre ottobre-dicembre 2023, con una concentrazione del 73% nel settore dei servizi e del 53% nelle imprese con meno di 50 dipendenti. Il 36,2% delle entrate previste riguarda giovani con meno di 30 anni.

Quante e quali sono le professionalità che le imprese cercano sul territorio bolognese? Grazie allo strumento statistico, elaborato dal sistema delle Camere di commercio e dall’Anpal, è possibile consultare un’analisi previsionale sugli sbocchi occupazionali, per individuare quali siano i profili più ricercati a seconda del periodo. Nel trimestre ottobre - dicembre 2023 si ha un totale di 27.760 opportunità di lavoro: il 20,4% in meno rispetto le previsioni del precedente trimestre settembre - novembre 2023 (34.860 posti). Nel 26% dei casi le entrate previste saranno stabili (19% contratto a tempo indeterminato e 7% di apprendistato), mentre nel 76% saranno a termine (51% a tempo determinato e 25% altri contratti con durata predefinita). Le entrate previste si concentreranno per il 73% nel settore dei servizi e per il 53% nelle imprese con meno di 50 dipendenti. Il 27% sarà destinato alle professioni commerciali e dei servizi, il 26% ad operai specializzati e conduttori di impianti, il 21% a dirigenti, specialisti e tecnici. Il 17% delle entrate previste sarà destinato a personale laureato, il 29% ai diplomati. Ma non è finita qui. Secondo l’elaborato, circa 4mila assunzioni (pari al 36,2% del totale) riguardano giovani con meno di 30 anni. Tra le figure high skills quelle maggiormente ricercate per questa fascia d’età sono i Tecnici della salute, i Tecnici dei rapporti con i mercati e i Tecnici informatici, telematici e delle telecomunicazioni. Le tre figure professionali più richieste concentreranno il 29% delle entrate previste: 1.630 esercenti ed addetti nelle attività di ristorazione; 790 addetti alle vendite; 760 personale non qualificato addetto allo spostamento e alla consegna merci.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro