Quattromila visitatori nel giorno di Capodanno. Boom di famiglie

Bene l’apertura straordinaria, soprattutto in lingua francese.

Quattromila visitatori nel giorno di Capodanno. Boom di famiglie
Quattromila visitatori nel giorno di Capodanno. Boom di famiglie

Buona la prima. Quasi 4mila persone hanno salutato il nuovo anno con una visita ai Musei Civici per l’iniziativa Apriti, Museo!. Un’affluenza, scrive il Comune in una nota, che segnala l’alto gradimento di cittadini e turisti per l’apertura straordinaria di tutti gli undici Musei Civici nella giornata di Capodanno, eccezionalmente aperti dalle 11 alle 19, con attività e visite guidate in italiano, inglese e francese. Un’iniziativa che ha dato modo non solo ai turisti, ma a molti bolognesi grazie anche alla scelta di uniformare gli orari di accesso, di godere dell’ampia offerta d’arte e del patrimonio culturale cittadino, che va dall’archeologia al contemporaneo. Tra i dati di affluenza più interessanti quello della presenza di famiglie, che hanno potuto usufruire di un’offerta dedicata, e dei gruppi organizzati. Ottima la risposta anche sulle visite guidate in francese.

Una nota positiva anche sui numeri delle Collezioni Comunali d’Arte a Palazzo d’Accursio, aperte straordinariamente ad ingresso libero, dove è stato possibile riascoltare per tutto il giorno il Discorso d’artista di Mariangela Gualtieri e dove era possibile visitare la mostra IMMANENTE. L’arte di Faenza riplasmata dall’acqua, esposta fino al 4 febbraio 2024. "Un bilancio estremamente positivo che accogliamo con grande soddisfazione – afferma Eva Degl’Innocenti, alla guida del Settore Musei Civici –. L’apertura straordinaria di Capodanno è un progetto che abbiamo fortemente voluto. Ritengo molto importante lavorare anche sulla trasversalità e complementarità dell’offerta scientifico-culturale dei musei del nostro settore, promuovendo progetti e attività che favoriscano una sempre maggiore messa in rete dei musei civici felsinei tra loro e con gli altri musei del territorio metropolitano e regionale, oltre che nazionale e internazionale".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro