"Serve chiarezza"

La consigliera comunale d'opposizione critica il ritardo nel servizio del polo crematorio, mentre Fratelli d'Italia chiede chiarimenti e un'udienza conoscitiva urgente.

Sul caso del polo crematorio

si è accesa anche la bagarre politica. La consigliera comunale d’opposizione Paola Francesca Scarano (Gruppo misto Bologna più) ha attaccato: " Tutto questo non è accettabile, non si possono aspettare diversi mesi per usufruire di un servizio che non costa poco, senza considerare l’aspetto umano".

Il capogruppo di Fratelli d’Italia in Comune, Stefano Cavedagna, e la consigliera regionale di FdI Marta Evangelisti vogliono chiarimenti: "Per far luce su questa situazione, estremamente grave, abbiamo già chiesto un’udienza conoscitiva urgente in Comune, chiedendo la convocazione di Bologna Servizi Cimiteriali, oltre a un’interrogazione in Regione".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro