sui colli

Domani, Pilar Almalé presenterà un concerto per voce e viola da gamba, con un repertorio che spazia dalla musica antica ai temi popolari dell'America Latina. Un'occasione unica per scoprire la ricca tavolozza di registri della polistrumentista, che fonde antico e sperimentale.

sui colli

sui colli

La viola da gamba di Pilar Almalé scandirà domani Ai 300 scalini, alle 21, il nuovo album Golondrinas della musicista aragonese.

Pilar Almalé mostra il suo lato più intimo e vulnerabile attraverso un concerto per voce e viola da gamba. Con un repertorio che spazia dalla musica antica, come canti sefarditi o barocchi, ai temi popolari dell’America Latina, la polistrumentista mostra una ricca tavolozza di registri, a partire da uno strumento antico portato in un contesto sperimentale. Almalé è un’artista poliedrica: gambista, cantante e compositrice, specializzata in musica antica ma anche in violone ed esraj, è aperta a contaminazioni jazz e world music.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro