Un Patto per l'Industria della Bellezza a Bologna: Simest sostiene l'Internazionalizzazione

BolognaFiere Cosmoprof e Simest firmano un protocollo per sviluppare e incentivare iniziative a sostegno dell'internazionalizzazione delle aziende espositrici di Cosmoprof. Un'opportunità per promuovere l'industria della bellezza 'Made In Italy' sui principali mercati.



Un Patto per l'Industria della Bellezza a Bologna: Simest sostiene l'Internazionalizzazione
Un Patto per l'Industria della Bellezza a Bologna: Simest sostiene l'Internazionalizzazione

Firmato tra BolognaFiere Cosmoprof – società organizzatrice dei saloni dedicati al comparto cosmetico della rete network Cosmoprof in tutto il mondo – e Simest, la società del gruppo Cassa Depositi e Prestiti che supporta l’internazionalizzazione delle imprese italiane, un protocollo per sviluppare e incentivare nuove iniziative a sostegno dell’internazionalizzazione delle aziende espositrici di Cosmoprof. Nel dettaglio, l’intesa, che ha una validità biennale, promuoverà l’industria della bellezza ‘Made In Italy’ su tutti i principali mercati di competenza di Simest. La società sarà presente con desk dedicati a Cosmoprof Worldwide Bologna 2024, in programma dal 21 al 24 marzo prossimi, e a Cosmoprof Asia Hong Kong, dal 14 al 17 novembre 2023. "Siamo orgogliosi di poter annunciare la firma del protocollo con Simest – osserva in una nota Gianpiero Calzolari, presidente di BolognaFiere – perché ci permette di incrementare l’offerta di servizi dedicata alla promozione dell’industria cosmetica Italiana nel mondo".

"Con questo accordo – commenta Regina Corradini D’Arienzo, amministratrice delegata di Simest – Simest potenzia il proprio supporto alla crescita internazionale di un settore rilevante della nostra economia come quello della cosmetica e conferma la partnership strategica già avviata con BolognaFiere. Ci impegniamo a rafforzare la collaborazione con le imprese della cosmetica per rispondere alle loro esigenze di crescita nei processi di internazionalizzazione, sostenendo e stando al fianco, del Made in Italy nel mondo".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro