Un premio per tre scrittori

Il riconoscimento è andato a Babolini, Cavozzi e Cavaciuti

Sono Christian Cavaciuti, Massimo Cavozzi e Roberto Barbolini gli scrittori premiati l’altra sera al Calzavecchio di Casalecchio col riconoscimento degli ‘Scrittori con gusto’ da parte dell’Accademia Res Aulica. Il sodalizio culturale fondato nel 1999 e che negli anni, senza trascurare gli aspetti amicali e culinari, ha premiato autori ben noti nel panorama letterario e saggistico italiano, ha scelto Roberto Barbolini, scrittore e giornalista. Critico letterario che ha lavorato per Il Giornale, per Panorama, e per il QN – Quotidiano Nazionale, per la sua raccolta di racconti ‘Breve brevissimo’: narrazioni che portano un romanzo in 600 battute e un’apocalisse in una riga. Insomma, perché dilungarsi quando una cosa si può dire in poche parole… talvolta in una sola? Accanto a lui Christian Cavaciuti (piacentino, classe 1973, principalmente giornalista e scrittore) e Massimo Cavozzi (anche lui piacentino, web-designer ed esperto in e-commerce)che con il libro ‘Gli anni 80: tutto quello che (non) vi ricordate’ hanno rievocato un decennio ormai entrato nel mito per la musica, per lo spettacolo, per la politica. Li fa ricordare a chi li ha vissuti e li fa conoscere a chi non c’era.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro