Vietato fare calcoli. Il Vigevano di Pansa vuole salvarsi da solo

Domenica al palaElachem la Elachem Vigevano sfida l'Unieuro Forlì, prima in classifica. La vittoria potrebbe garantire la salvezza, ma il coach Pansa non vuole calcoli, solo concentrazione.

Vietato fare calcoli. Il Vigevano di Pansa vuole salvarsi da solo

Vietato fare calcoli. Il Vigevano di Pansa vuole salvarsi da solo

Difficile, certo, ma non impossibile. Domenica al palaElachem arriva l’Unieuro Forlì, prima in classifica nel girone Rosso della serie A2 con la posizione già consolidata a tre giornate dalla fine della fase ad orologio. Dì là invece c’è la Elachem Vigevano, ancora in corsa per la salvezza diretta che si sta contendendo con la Luiss Roma, che deve lasciarsi alle spalle il sanguinoso -46 rimediato sabato a Trieste e dovrà farlo senza coach Lorenzo Pansa, che sconterà la seconda delle due giornate di squalifica rimediate dopo l’espulsione nella gara casalinga contro Orzinuovi. "Affronteremo una squadra che non è la più talentuosa del campionato ma di certo la più solida - commenta il tecnico della Elachem - Da parte nostra sarà obbligatorio aggredire la partita da subito per dimostrarci e dimostrare che quello di Trieste è stato solo un incidente di percorso".

Il coach non vuole però sentir parlare di calcoli anche se, numeri alla mano, la vittoria della Elachem e la concomitante sconfitta dei romani, impegnati in casa contro Chiusi, significherebbe ottavo posto certo, quindi salvezza senza passare per il tremendo girone nero che prevede la retrocessione di quattro delle sei squadre che vi parteciperanno. "Non abbiamo né il tempo né la voglia di fare questi calcoli" taglia corto Pansa. Umberto Zanichelli

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro