Welfare e servizi. Torna ‘Exposanità’

Exposanità ha scelto lo slogan "Ci sta a cuore chi cura" per l'edizione 2024, evidenziando l'impegno per la sanità italiana e la tutela dei professionisti. In occasione del 45° anniversario del Ssn, è stata lanciata la campagna "Ci sta a cuore il Ssn" per coinvolgere cittadini e operatori sanitari nel raccontare perché è importante il Servizio sanitario nazionale. Exposanità affronterà temi come riforme, digitalizzazione, personale sanitario e soluzioni per una vita indipendente.

Nello slogan ’Ci sta a cuore chi cura’, scelto da Exposanità per l’edizione 2024, in calendario a BolognaFiere dal 17 al 19 aprile (in contemporanea per un giorno con Cosmofarma 2024, 19-21 aprile), è racchiuso l’impegno per la sanità italiana che da oltre 40 anni caratterizza la manifestazione. Ma non solo. In quella frase c’è anche tutto il senso dell’urgenza di tutelare chi nella sanità italiana lavora: i suoi professionisti.

Lo stesso claim è stato declinato per la campagna ’Ci sta a cuore il Ssn’ che Exposanità ha ideato per il 45 anniversario del Ssn e alla quale tutti possono partecipare: i professionisti della sanità oltre che tutti i cittadini italiani. Tra le attività dedicate a questo importante traguardo della sanità pubblica italiana, verrà infatti proposto ai cittadini, al mondo delle istituzioni e delle politiche sanitarie, alle aziende, alle associazioni di volontariato in sanità, di raccontare tramite script, o video, perché hanno a cuore il Ssn. I contributi potranno essere inviati al link: https://www.exposanita.it/it/ci-sta-a-cuore-il-servizio-sanitario- nazionale/ Riforme dei servizi sanitari, potenziamento della rete di assistenza, processo di digitalizzazione e innovazione tecnologica, personale sanitario e socio sanitario, ospedale a impatto zero, disabilità e soluzioni per una vita indipendente, riforma dei servizi di pronto soccorso: questa è solo una parte dei temi che Exposanità affronterà con la partecipazione delle istituzioni, dei protagonisti della sanità italiana e delle più importanti realtà produttrici che con il loro apporto concorrono all’ammodernamento del Servizio sanitario nazionale.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro