"Ztl e aree pedonali, vogliamo risposte"

Commercianti e cittadini incontreranno domani pomeriggio il Comune . Si parlerà delle modifiche alla circolazione sulle vie Emilia e Repubblica. .

"Ztl e aree pedonali, vogliamo risposte"

"Ztl e aree pedonali, vogliamo risposte"

C’è fervida attesa, tra commercianti e cittadini di San Lazzaro, per la riunione che si terrà domani in Comune, alle 14, per discutere con l’amministrazione dei nuovi Piani per la mobilità locale che tanto hanno fatto discutere ultimamente. Nell’occhio del ciclone, e oggetto di una raccolta firme che ha avuto oltre 700 adesioni, una Ztl in via Emilia e la possibile pedonalizzazione di una corsia di via Repubblica. L’incontro, organizzato dal Comune, è in collaborazione con Ascom, e si svolgerà in Sala di Città.

"Come Confcommercio Ascom, condividendo le istanze delle imprese sanlazzaresi, abbiamo assunto una posizione molto chiara, messa nero su bianco nelle nostre osservazioni al Programma della Mobilità sostenibile comunale (Pmsc) e al Piano generale del traffico urbano (Pgtu) – dice la presidente Lina Galati Rando –. In particolare, abbiamo espresso la nostra contrarietà all’istituzione di una Ztl in via Emilia e alla realizzazione di una pedonalizzazione in via della Repubblica, che avrebbero un costo sociale ed economico insostenibile per il commercio e il terziario sanlazzaresi, come dimostrano i dati del sondaggio diffuso dalla nostra associazione. Limitare il traffico lungo la via Emilia, senza una vera viabilità alternativa, e rendere parzialmente pedonale l’altro principale asse viario di ingresso al centro, significherebbe infatti compromettere l’accessibilità del capoluogo, che al contrario avrebbe bisogno di essere incentivata con una viabilità più scorrevole e un’offerta di sosta più ampia".

La presidente locale di Ascom è categorica: "In queste settimane abbiamo dato voce alle forti preoccupazioni delle imprenditrici e degli imprenditori che operano nel commercio, nella ristorazione, nel turismo e nei servizi – aggiunge Galati Rando – e abbiamo chiesto alla sindaca un incontro, che avrà luogo domani. Siamo fiduciosi che nel confronto con la sindaca e la giunta si possano recepire le istanze emerse fin dalla prima assemblea convocata nella nostra sede con il Comune, e condivise da tutte le imprese che abbiamo incontrato e coinvolto. Confcommercio Ascom San Lazzaro di Savena, imprenditrici e imprenditori – conclude Galati Rando – si stanno muovendo compatti e questo ci fa ben sperare sull’esito della consultazione con l’amministrazione comunale".

Zoe Pederzini

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro