Automobilismo: il pilota di San Giovanni in Persiceto sarà in pista anche in questa stagione, ma nel Campionato GT3 Super Sport series al volante di una Porsche. Veronesi non si ritira e rilancia: "Posso essere protagonista»

Il pilota Pierluigi Veronesi affronterà la stagione 2024 nel Campionato GT3 Super Sport Series con una Porsche 992 GT3 K del team GDR Racing, puntando alla top 3 di classe e alla top 5 assoluta. Un'opportunità per dimostrare il suo talento in un contesto competitivo.

Veronesi non si ritira e rilancia: "Posso essere protagonista"

Veronesi non si ritira e rilancia: "Posso essere protagonista"

Non è ancora giunto il momento di spegnere il motore per Pierluigi Veronesi. Il pilota di San Giovanni in Persiceto sarà in pista anche nella stagione 2024, questa volta nel Campionato GT3 Super Sport Series organizzato da FX, una delle classi più competitive e ambite tra le ruote coperte. Il classe 88 sarà al volante di una Porsche 992 GT3 K del team GDR Racing dividendo il volante con Gian Piero Cristoni, driver esperto con il quale aveva sfiorato il successo in GT4 Italy nella passata stagione. E’ stato infatti l’ottimo ritorno nella passata stagione a riaccendere i riflettori su Veronesi che era praticamente ad un passo dal ritiro dopo un periodo difficile tra problemi fisici e personali che l’avevano allontanato dalle piste. Ritiro a cui aveva pensato anche all’inizio di quest’anno pur contento dei risultati ottenuti sia in GT4, dove in 4 round al volante ha ottenuto 3 vittorie e un terzo posto con una vettura inferiore agli avversari e la costanza dimostrata anche nella Twingo Series. L’età e le difficoltà oggettive che il motorsport si porta dietro, a partire dagli alti costi per la partecipazione alle gare avevano quasi convinto Veronesi ad appendere il casco al chiodo. Poi la chiamata della GDR di Luigi e Gianluca De Lorenzi che su invito di Cristoni hanno deciso di puntare sul driver di San Giovanni in Persiceto.

"Sinceramente non mi aspettavo una chiamata del genere ma ovviamente sono molto contento. I risultati dello scorso anno mi hanno rimesso in luce, dimostrando che posso ancora recitare il ruolo di protagonista nelle categorie Gran Turismo. Correremo con una 992 in un campionato multi-marca, confrontandoci anche con Ferrari e Lamborghini, so che non sarà facile ma questo mi stimola ancora di più". La stagione sarà comunque lunga e complicata dal punto di vista dei costi ma lo stesso pilota bolognese cercherà di abbattere il più possibile questo ostacolo per poter continuare a sognare: "Ci muoveremo con un ‘carrellino’ in modo da non dover usare il bilico ogni volta. Ci saranno diverse gare vicine come Misano e Imola e il Mugello e questo ci faciliterà non poco". Il driver di San Giovanni in Persiceto ha già fissato gli obiettivi, sempre ambiziosi in linea con il suo carattere combattivo: "Punteremo alla top 3 di classe e alla top 5 assoluta. Ferrari e Lamborghini avranno più velocità sul dritto ma noi punteremo alle grandi capacità di handling della Porsche per recuperare qualcosa nel misto. Saranno gare interessanti con un’ottima vetrina vista la concomitanza con diversi eventi internazionali, come ad esempio le European Le Mans Series a luglio a Imola oppure la 12 Ore Hancook al Mugello che si svolgerà nel week end della gara ti apertura".

La stagione prenderà infatti il via il 22-23 marzo sul tracciato toscano, per poi fare tappa a Misano (21-23 giugno), tappa successiva a Imola (5-7 luglio), Vallelunga dal 30 agosto al 1 settembre per poi terminare la stagione nuovamente a Misano (8-10 novembre). Il format prevederà prove libere con due sessioni da 30 minuti al venerdì, doppia qualifica da 15’ al sabato e infine Gara 1 e Gara 2 alla domenica. Per Veronesi dunque una nuova occasione per mostrare il suo talento e una nuova chance nel difficile mondo del motorsport in un campionato competitivo e con una vettura che, al contrario della scorsa stagione, lo metterà quasi sullo stesso piano degli avversari.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su