Bologna Juventus, le probabili formazioni e dove vederla in tv

Duello al Dall’Ara (20.45) dopo lo choc del divorzio da Allegri e la vittoria in Coppa. Come tecnico traghettatore la bandiera, Giuntoli lavora a una nuova rivoluzione

Thiago Motta

Thiago Motta

Bologna, 20 maggio 2024 – Lasciato l’Allegri furioso, la Juve si affida al grintoso Montero per le ultime curve del campionato. Che una formalità non sono: al Dall’Ara, stasera, la Signora dovrà non disperdere lo spirito che le ha consentito di vincere la Coppa Italia nella sfida per il terzo posto – ma occhio anche all’Atalanta in rimonta – contro il Bologna di Thiago Motta.

Il meteo prevede per il monday night di A una tempesta emotiva. Da una parte, la Signora rivitalizzata dal ritorno al successo deve fare i conti con l’assenza del condottiero Max che, risultati a parte, ha avuto l’indiscutibile merito di evitare lo sfaldamento del gruppo in un triennio tormentatissimo: senza contare poi le incognite che riguardano anche il prossimo progetto tecnico. Dall’altra, il Bologna euforico per un pass Champions al profumo di miracolo si ritrova emotivamente appeso al futuro del proprio tecnico-guru, promesso proprio alla Juve.

Porte girevoli, incroci di destini che introducono una partita per niente scontata. Se non fosse per il quasi inatteso trionfo in Coppa contro l’Atalanta, i pronostici non penderebbero affatto dalla parte bianconera. I quindici punti nelle ultime quindici di campionato certificano lo stallo tecnico ed emotivo di una corazzata fragile, involutasi contro ogni logica e aspettativa dopo una prima metà di campionato da grande protagonista.

Difficile pensare che Montero derogherà dal 3-5-2 di Allegri, con l’impiego di Weah dal primo minuto come possibile unica novità rispetto all’undici standard recente. Tutto il gruppo è conscio del fatto che le ultime giornate sono fondamentali per affrontare un’estate che porterà altri corposi cambiamenti. Cristiano Giuntoli avrà il suo bel daffare, tra l’incudine di conti da rispettare e il martello di una squadra da rifare immettendo personalità e giocatori in grado di segnare. Da segnalare stasera il ritorno di Fagioli in panchina, scontata la squalifica: in qualche modo e per tutta la squadra, un elemento di speranza in più per proiettarsi in una nuova fase.

Prima del solstizio, il club deve cercare di chiudere per il rinnovo di Rabiot, leader tecnico degli ultimi anni. E anche quello di Chiesa, che scade tra un anno, indicherà molto della squadra che sarà. Solo con le cessioni di Soulé, Hujsen e probabilmente Iling Junior si potrà poi tentare l’assalto o a Koopmeiners, o a Zirkzee. Rimane poi la tentazione Greenwood per l’attacco. Altri colpi non potranno esserci, l’era dell’arrivo dei fenomeni è tramontata del tutto. Se poi, il licenziamento per giusta causa di Max potrà davvero prendere forma, una dozzina di milioni tornerà a disposizione. Di questi tempi, alla Continassa, oro.

Bologna Juventus, così in campo
Bologna Juventus, così in campo

Le probabili formazioni  

BOLOGNA (4-1-4-1): 28 Skorupski; 3 Posch, 31 Beukema,26 Lucumì, 33 Calafiori; 8 Freuler; 11 Ndoye, 20 Aebischer, 80 Fabbian, 56 Saelemaekers; 21 Odgaard. Al. Motta. Panchina 34 Ravaglia, 23 Bagnolini, 29 De Silvestri, 4 Ilic, 22 Lykogiannis, 5 Soumaoro, 15 Kristiansen, 16 Corazza, 6 Moro, 17 El Azzouzi, 82 Urbanski, 10 Karlsson, 7 Orsolini, 18 Castro. JUVENTUS (3-5-2): 1 Szcesny; 4 Gatti, 3 Bremer, 6 Danilo; 22 Weah, 16 McKennie, 5 Locatelli, 225 Rabiot, 27 Cambiaso; 9 Vlahovic, 7 Chiesa. All. Montero. Panchina 36 Perin, 23 Pinsoglio, 33 Djalò, 12 Alex Sandro, 24 Rugani, 47 Nonge, 21 Fagioli, 20 Miretti, 41 Nicolussi Caviglia, 26 Alcaraz, 17 Iling, 11 Kostic, 15 Yildiz, 19 Kean, 14 Milik

Arbitro Ayroldi di Molfetta

Bologna Juventus: dove vederla in tv

Appuntamento alle 20,45 al Dall'Ara. La partita in diretta tv su Dazn.

Bologna Juventus: la partita in diretta dalle 20,45

Continua a leggere tutte le notizie di sport su