Bologna Torino 2-0: quinto posto ed Europa. Festa al Dall’Ara

Annullato per fuori gioco il gol di Vlasic, Fabbian fa sognare i tifosi al 56’. E al 91’ Zirkzee mette il suggello a una partita nervosa che conta sette ammoniti

Il gol di Fabbian al 56' di Bologna Torino (Ansa)

Il gol di Fabbian al 56' di Bologna Torino (Ansa)

Bologna, 27 novembre 2023 – Quinto posto sia (a braccetto con la Roma): il Bologna si dimentica in fretta dello scivolone del Franchi di oltre due settimane fa e riabbraccia il campionato con un sorriso. A fare visita ai rossoblù è il Torino di Juric, che sperava di tornare dall’Emilia con un umore differente: a guastare i piani dei granata Giovanni Fabbian e Joshua Zirkzee che va in rete nella ripresa e decide una gara non semplice per i ragazzi di Thiago Motta, bravi a non cadere vittima di una gara dalle mille insidie. La rincorsa parte stasera, e riprenderà tra una settimana: direzione Lecce.

La partita

Sorpresa al momento dell’annuncio delle formazioni ufficiali: dall’inizio c’è Fabbian, che relega così Freuler in panchina. Nessuna sorpresa in avanti, nella difesa di Thiago Motta non è ancora il momento di Lucumì, con Calafiori titolare al fianco di Beukema. Confermate le indiscrezioni in casa Torino: in porta c’è il classe 2000 Gemello, alla sua prima apparizione stagionale.

Pronti via e la prima occasione della gara capita proprio sui piedi di Fabbian, che si coordina dal limite senza riuscire a pungere Gemello. Ma a sbloccare la gara non sono i padroni di casa, bensì gli ospiti: lancio lungo per Zapata, pallone allontanato solo parzialmente da Aebischer e Vlasic raccoglie, se la sposta sul mancino e calcia sul primo palo. Gol, e Skorupski immobile. Ma a salvare i rossoblù ci pensa il Var: ravvisata posizione di offside di Sanabria sulla conclusione del compagno. Si riparte dallo 0 a 0, il Dall’Ara tira un sospiro di sollievo. Poco altro in una prima frazione di gara condizionata dal nervosismo e dalle ammonizioni (ben tre): Zapata tenta la fortuna da lontano, a metà tempo, mentre alla mezzora la testa di Buongiorno non trova la rete, spedendo alto un pallone ben calciato.

E la ripresa? Un copione completamente diverso: differente l’aggressività del Bologna, che dopo avere incassato una conclusione di Ilic (bloccata da Skorupski), si affaccia dalle parti di Gemello, prima con un tentativo masticato di Fabbian e poi, proprio con il classe 2003, con il tiro che vale il vantaggio: filtrante a cercare l’ex Reggina, che supera con un rimpallo Gemello in uscita (decisione inspiegabile) e deposita in rete la sua seconda rete in questo campionato, dopo quella siglata, sempre in casa, contro il Cagliari. Il Torino inizia ad attaccare a testa bassa, ma il risultato sono solamente ammonizioni; il Bologna, di contro, cambia sì qualcosa in tutti i reparti, ma soprattutto inizia a gestire una partita che non vuole scappargli dalle mani. A un quarto d’ora dalla fine Zirkzee, dopo tanto fioretto, ci prova trovando però una deviazione: ed è lo stesso Zirkzee che nel finale trova persino il 2 a 0, finta secca su Vojvoda, destro e rete. Urlo strozzato in gola causa fuorigioco, ma il Var ribalta tutto: è regolare. Bologna vola e sogna.

Il tabellino

Bologna-Torino 2-0

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Beukema, Calafiori (36’ st Lykogiannis), Kristiansen (11’ st Lucumi); Aebischer (10’ st Freuler), Fabbian (36’ st Moro); Ndoye, Ferguson, Saelemaekers (26’ st Urbanski); Zirkzee. A disp: Bagnolini, Ravaglia, De Silvestri, Van Hooijdonk. All.: Motta.

Torino (3-5-2): Gemello; Tameze (25’ st Vojvoda), Buongiorno, Rodriguez; Bellanova, Linetty (26’ st Gineitis), Ilic, Vlasic, Lazaro (31’ st Karamoh); Sanabria, Zapata (26’ st Pellegri). A disp: Milinkovic-Savic, Popa, Zima, Djidji, Antolini, Seck, Savva, Radonjic. All.: Juric.

Arbitro: Colombo di Como.

Reti: 11’ st Fabbian, 46’ st Zirkzee.

Note: ammoniti al 23’ pt Kristiansen, al 31’ pt Fabbian, al 38’ pt Linetty, al 17’ st Lazaro, al 24’ st Bellanova, al 29’ st Pellegri, al 48’ st Ndoye.

Rivivi la diretta

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su