Giuri, jolly Fortitudo. Punti ed esperienza: accontentato Caja

Basket serie A2 Trentacinque anni, uno scudetto con la Reyer. Sarà il cambio di Fantinelli, potendo giocare anche al suo fianco.

Marco Giuri è un nuovo giocatore della Fortitudo. Come anticipato nei giorni scorsi, la Effe, seguendo le indicazioni di mercato di coach Attilio Caja ha firmato il trentacinquenne playmaker nativo di Brindisi.

I primi contatti con il giocatore in forza a Treviglio sono iniziati una decina di giorni fa, ma si sono concretizzati in pratica nello scorso fine settimana andando a sciogliere gli ultimi nodi relativamente a durata del contratto, fino a giugno 2025, del nuovo playmaker biancoblù.

Giuri porta sicuramente esperienza e qualità sia in fase di impostazione del gioco che in quella conclusiva. Play-guardia di 196 centimetri per un peso di 99 chili, va ad aggiungere tonnellaggio a un reparto che per taglia era già tra i più fisici della serie A2.

L’arrivo di Giuri sarà un’aggiunta importante per coach Caja che ha puntato su di lui come vice Fantinelli, ma anche come elemento in grado di poter giocare a fianco del capitano della Effe. Tutto ciò senza scordare la conferma di un Bolpin in ripresa dopo un periodo di flessione e la conferma come ottimo sesto uomo di Panni, ma anche la crescita, come vice-Aradori, di Conti.

Dopo l’esordio tra i senior alla Virtus Siena in B stagione 2005-06, Giuri ha trascorso interamente la carriera tra serie A e A2 conquistando tra l’altro uno scudetto con Venezia nel 2019 e 3 Coppe Italia di serie A2 con Brindisi (2012), Verona (2015) e Udine (2022).

Punti, qualità ed esperienza a disposizione di una Fortitudo che appare ancor più solida in vista dei playoff. Chiusa la questione esterno, più difficile invece che in casa Fortitudo si riesca a chiudere in tempo – la data limite per il tesseramento è venerdì –, soprattutto per le scarse opportunità in giro, per un lungo.

Per forza o per amore fiducia a Morgillo e Sergio come backup dell’inossidabile e intoccabile coppia americana Ogden-Freeman. Per un playmaker che arriva ce n’è uno che parte e che fa esattamente il percorso inverso. Nicola Giordano lascia la Fortitudo e Bologna per approdare in contropartita proprio a Treviglio, la formazione da cui proviene Giuri. Per il ventunenne playmaker l’anno scorso a Ravenna sarà l’occasione per dimostrare le qualità non espresse nell’esperienza sotto le Due Torri in cui il giovane veneziano ha totalizzato complessivamente 15 presenze con un minutaggio molto ridotto.

Di lui si ricorderà la buona prova con Trieste al PalaDozza e con Vigevano in casa della formazione pavese. Corso e ricorso storico, Fortitudo e Treviglio autrici di questo doppio scambio di playmaker si troveranno di fronte mercoledì prossimo 10 aprile per il recupero della terza giornata della fase ad orologio, in quello che sarà la prima uscita casalinga di Giuri e il ritorno da avversario di Giordano.

Proprio in vista della sfida interna con Treviglio e della successiva di domenica 14 con Torino, al Fortitudo Store è stata aperta la prevendita dei biglietti disponibili. I tagliandi sono acquistabili sia allo Store di via Riva Reno, sia online sul circuito Vivaticket.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su