La Fortitudo vuole restare regina. Rimini e Forlì: due derby da vincere

Serie A2 Il primo questa sera alle 20,30 al PalaDozza davanti a 5mila tifosi, poi domenica all’Unieuro

La Fortitudo vuole restare regina. Rimini e Forlì: due derby da vincere

La Fortitudo vuole restare regina. Rimini e Forlì: due derby da vincere

Confermare il primato e respingere l’assalto delle più immediate inseguitrici. Prima sfida di due ravvicinati derby emiliano-romagnoli per la Fortitudo che, questa sera alle 20.30, scende in campo al PalaDozza (diretta streaming su Lnp Pass e radiofonica su Nettuno Bologna Uno, differita tv su Trc sabato 9 alle 15.30) per affrontare la RivieraBanca Rimini. Dopo Chiusi, Matteo Fantinelli e compagni proseguono questo impegnativo mese di dicembre affrontando un nuovo temibile testa-coda. In classifica Rimini è in effetti terzultima con appena 6 punti al proprio attivo, ma dopo il cambio tecnico, con la squadra affidata a Sandro Dell’Agnello, i romagnoli stanno cercando di cambiare marcia e scalare posizioni in classifica. La vittoria di domenica scorsa con Piacenza è stata per la RivieraBanca una boccata di ossigeno che potrebbe aver riacceso la scintilla. Scintilla che ovviamente la Fortitudo, decisa a mantenere la testa solitaria della classifica, cercherà di spengere subito.

Domenica a Chiusi la formazione di Attilio Caja, è scesa in campo ancora una volta con rotazioni cortissime, ma è riusciti a passare nel gelo del Pala Pania iniziando nel migliore dei modi il girone di ritorno. Oggi in un PalaDozza che sfonderà per l’ennesima volta quota 5.000, vicino a un nuovo tutto esaurito, i biancoblù cercheranno di sfruttare a proprio favore il fattore campo. Una mano alla Effe potrebbe darla il proprio pubblico, 5mila i tagliandi staccati e con i pochi rimasti, a disposizione alla biglietteria situata all’ingresso di Piazza Azzarita a partire dalle 18. Già stasera contro Rimini servirà comunque un maggiore aiuto in termine di punti, rimbalzi e minuti giocati dal supporting cast biancoblù. Panni a parte finora Morgillo, Sergio e Conti si sono visti troppo a sprazzi, da loro anche in vista della sfida di domenica a Forlì ci si attende un decisivo passo in avanti. In settimana Rimini si è rafforzata con l’arrivo di Pellegrino, ma questa sera il lungo ex Udine sarà ancora indisponibile dopo l’operazione al polso della mano destra. Direzione di gara di Fortitudo-Rimini affidata a Rudellat, Luca Attard, Bartolini.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su