La Geetit giocherà fra PalaSavena e PalaDozza Velabri: "Vogliamo appassionare i bolognesi"

Migration

La presentazione dell’iniziativa

"Bologna torna a schiacciare insieme a noi". E’ con questo slogan che la Geetit Pallavolo Bologna, a due settimane dall’inizio del campionato di A3, invita gli appassionati ad avvicinarsi al club, nato due anni fa, che ieri ha presentato la prima campagna abbonamenti: "I palazzetti sono e saranno sicuri, rispettiamo tutti i protocolli, venite a seguirci e a respirare la nostra passione", racconta la presidentessa Elisabetta Velabri, che ha presentato la campagna in piazza Trento Trieste, da Agnese, luogo storico e nuovo partner del club: rigorosamente all’aperto, in compagnia di Katia Serra, volto Rai che ha commentato la finale degli Europei dell’Italia di Mancini. Sarà una campagna abbonamenti particolare: "Le prime tre gare casalinghe le giocheremo al PalaSavena, le altre dieci nel tempio del Paladozza, a partire da fine novembre". I prezzi sono popolari: da 40, con convenzioni o riduzioni, a 62 euro per l’intera stagione, fino ai 170 euro dei top parterre sostenutori, e 121 per famiglie di 3 persone. "L’obiettivo non è fare cassa, ma appassionare i bolognesi", chiosa la Velabri.

Gli abbonamenti potranno essere sottoscritti in presenza tutti i venerdì dalle 10 alle 18 presso l’Info Point di Piazza maggiore, fino al 26 novembre, oppure online, sul portale boxerticket. La prima partita casalinga sarà in programma al PalaSavena di San Lazzaro il 17 ottobre con Savigliano, mentre la prima al Paladozza è domenica 28 novembre con Macerata.

Marcello Giordano

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro