Lenzi "Sono cambiato, voglio le Olimpiadi"

Da domani il peso supermassimo salirà sul ring a Busto Arsizio nel Torneo Mondiale di qualificazione in vista dei Giochi di Parigi

Lenzi "Sono cambiato, voglio le Olimpiadi"

Lenzi "Sono cambiato, voglio le Olimpiadi"

Diego Lenzi a caccia della qualificazione olimpica.

Seconda chance per il super massimo bolognese che da domani sarà impegnato insieme ad altri atleti della Nazionale Italiana a Busto Arsizio (Milano) nel Torneo Mondiale di Qualificazione in vista dei Giochi di Parigi 2024.

Il categoria + 92 chili non ha mai nascosto che il sogno a Cinque Cerchi sia il suo grande obiettivo stagionale e, dopo la sconfitta di giugno 2023 agli ottavi di finale ai Giochi Europei di Cracovia, in Polonia, il boxeur del Gruppo Sportivo dell’Esercito punta a staccare il pass per le prossime Olimpiadi sfruttando al meglio il "fattore campo".

Il torneo di qualificazione olimpica in Italia sarà infatti un’occasione più che ghiotta per Lenzi per sfruttare al meglio la spinta del pubblico di casa e aggiungersi così alla lista degli atleti già qualificati che vede gli Azzurri Irma Testa, Giordana Sorrentino, Salvatore Cavallaro e Abbes Mouhiidine già sicuri della presenza a Parigi 2024.

"Mi sento molto bene, ho lavorato tanto per essere qui nella migliore condizione possibile – racconta Lenzi –. Come ogni preparazione a ritmi alti ha avuto i suoi intoppi, ma abbiamo portato a termine il percorso che ci eravamo prefissati. Rispetto all’esperienza di Cracovia mi sento molto cambiato, credo di essere un altro atleta, con un altro approccio al match".

Lo stesso pugile bolognese ha sottolineato poi come l’evento in Italia possa dargli un’ulteriore spinta a dare il massimo sul ring e raggiungere il suo obiettivo: "Giocare in casa fa tanto, chiaramente voglio qualificarmi per Parigi 2024 con questo torneo. Per farlo dovrò accedere alle semifinali. Il primo match dovrebbe essere proprio domani, però molto dipenderà dai sorteggi". Lenzi guarda già avanti, puntando deciso all’impegno olimpico che conta di assicurarsi con questa occasione, ma potrebbe anche non trattarsi dell’unica chance per mettersi in luce nel corso di questa stagione. A metà aprile, infatti, andranno in scena gli Europei e per il campione italiano della categoria + 92 chili anche questa competizione potrebbe rappresentare un target importante.

"Spero che il mio prossimo impegno sul ring dopo questo torneo sia ad agosto (ride, ndr) – sottolinea il giovane boxeur –, ma tra qualche settimana ci saranno anche gli Europei Elite a cui vorrei partecipare. Molto dipenderà dall’esito di questa competizione, vedremo cosa succederà. Comunque sono fiducioso".

Prima però bisognerà salire sul ring di Busto Arsizio e per Lenzi l’entrare nel quadrato rappresenta ogni volta un momento diverso, senza rituali né momenti scaramentici: "Non ho una routine particolare prima degli incontri, anche perché ogni match è unico e ha una storia a sé. Cerco sempre di rilassarmi e di concentrarmi, pensare al percorso che ho fatto e sto facendo. Pensare al mio miglioramento giorno dopo giorno per trovare la motivazione giusta per dare così il meglio sul ring".

Se dovesse sfumare la qualificazione in questo torneo, a Diego Lenzi rimarrà ancora un’altra occasione di staccare il pass per Parigi 2024: a giugno infatti sarà il terzo e ultimo evento per accedere alle Olimpiadi in programma in Thailandia.

Il torneo a Cinque Cerchi vedrà la partecipazione totale di 248 pugili suddivisi equamente tra femminile e maschile. La boxe salirà sul ring dal 27 luglio al 10 agosto allo stadio Roland-Garros e alla North Paris Arena della capitale francese.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su