Maratona, numeri da record. Seimila runner a inseguire Colgan

Atletica Il corridore di San Lazzaro vinse la passata edizione in 2h 28’: appuntamento il 3 marzo

Maratona, numeri da  record. Seimila runner a inseguire Colgan

La presentazione. della Maratona di Bologna a Palazzo d’Accursio (Schicchi)

"Il segreto è Bologna" è il motto di una maratona che non guarda solo all’aspetto competitivo, ma che si intreccia con cultura, arte e musica.

La terza edizione della Bologna Marathon si terrà il 3 marzo con partenza alle 9,15 da Piazza Maggiore, dove sono attesi quasi 6,000 atleti.

Tra questi, il bolognese David Colgan, vincitore (con record) dell’edizione 2023 in 2 ore e 28 minuti. "L’ultimo miglio è quello che conta", apre l’assessora allo Sport Roberta Li Calzi, in un momento difficile per quanto riguarda l’inquinamento da smog. L’assessora offre delle certezze: "La situazione climatica migliorerà e la gara si disputerà regolamente".

Il centro della kermesse è la prova sulla distanza dei 42,195 chilometri, ma cresce l’attesa anche per la XX edizione della 21 km-Unipolmove Run Tune Up, che ha già raggiunto il tetto massimo di 3000 iscritti, record assoluto della rassegna. Oltre ai già citati, gli altri percorsi sono la "5 km Tecnocasa city run", la Run5000 e la corsa dedicata alle bambine e i bambini, prevista per il 2 marzo alle 11. La festa per i più piccoli, però, inizierà con gli allenamenti di Cecilia tata fitness e i giochi di intelligenza emotiva di Six seconds.

Sono ancora aperte, fino alla mezzanotte di oggi, le iscrizioni per la 30Km dei Portici e per la maratona, che al momento contano rispettivamente 1.300 e 1.500 atleti.

Sono oltre "600 i runner stranieri provenienti da quasi 80 paesi", e "circa 1.800 le runner donne", dice la presidentessa di Bologna Marathon Teresa Lopilato.

"Ci aspettiamo, quindi, che venga abbattuto ogni record", racconta il fondatore dell’Unipolmove Run Tune Up Stefano Soverini. E allora è caccia al primato detenuto, nel maschile, da Colgan e, nel femminile, da Federica Moroni (2.53.05). Tra gli atleti anche Njeri Simon Kamau e il bolognese Riccardo Vanetti. Nel femminile ci sarà anche l’esordio della bolognese Alice Cuscini.

Oltre agli sportivi attesi a Palazzo d’Accursio, spazio anche ai 30 espositori, e i punti ristoro, tra Piazza Maggiore e del Nettuno. Un premio speciale, voluto da Tigotà per promuovere la ‘gender equality’ nello sport, ricompenserà le 3 ragazze più giovani che il 3 marzo taglieranno per prime il traguardo delle rispettive gare.

È fortissima anche l’attenzione all’impatto ecologico grazie a "La Fraternità".

Per una città che unisce lo sport con la musica, attraverso la marcia delle 10 bande musicali provenienti dalle zone alluvionate lo scorso maggio, organizzata da fondazione Entroterre e Anbima E-R; e con l’arte, nell’iniziativa "M+M-Maratona e Musei", ideata dal Settore sport e dai Musei civici, con visite guidate gratuite in cui verrà celebrato questo connubio presente nelle nostre collezioni museali.

Verranno annunciate con dei volantini, infine, le limitazioni al traffico previste per il 3 marzo dalle 7 alle 15,30.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su