Pallanuoto A1: alle 16,30 trasferta difficile a Savona. La De Akker cerca l’impresa. Ma in vasca c’è una corazzata

La De Akker affronta il Savona in trasferta, reduce da una sconfitta con il Telimar Palermo. Il coach Mistrangelo si prepara a sfidare una squadra di alto livello, consapevole delle difficoltà. La formazione sarà al completo, nonostante l'assenza temporanea di De Simon. La classifica vede la Pro Recco in testa, seguita dal Savona.

Trasferta ligure per la De Akker. Alle 16.30 la formazione di Federico Mistrangelo scende in vasca a Savona contro una delle squadre più accreditate nella corsa scudetto. Secondo in classifica, il Savona è reduce nell’ultimo turno dal pareggio nella vasca di Brescia, la De Akker, invece, è finita ko nella sfida interna con il Telimar Palermo.

"Ripartiamo da quanto di buono abbiamo visto con i siciliani – sottolinea coach Federico Mistrangelo – Ovvero una squadra molto concentrata, già in buona condizione ma che ha sbagliato un po’ troppo in fase conclusiva. Oggi affrontiamo una compagine di una caratura tecnica superiore ma che nell’incontro della prima fase di campionato abbiamo impegnato parecchio. Dopo più di due mesi di stop sono rimasto contento di come la squadra ha reagito, siamo consapevoli che con Savona le difficoltà saranno ancora superiori a quelle con Palermo". A livello di formazione la De Akker sarà al completo anche se nei giorni era rimasto fermo solo il febbricitante Riccardo De Simon.

Le gare: Ortigia-Trieste, Brescia-Pro Recco.

La classifica: Pro Recco 42, Savona 37, Brescia 31, Palermo 28, Ortigia 27, Trieste 21, De Akker Bologna 17.

f. m.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su