Serie A2: lo stop con Verona non cambia il bilancio del tecnico. Caja: "Brava Fortitudo, cammino d’applausi»

La Fortitudo Bologna torna al lavoro dopo la sconfitta con Verona. Coach Caja conferma l'ottimo momento della squadra e parla di mercato, di Aradori e della speranza di arrivare in serie A. Prevendita biglietti per le prossime 3 partite a Bologna.

Caja: "Brava Fortitudo, cammino d’applausi"

Caja: "Brava Fortitudo, cammino d’applausi"

La Fortitudo torna al lavoro. L’amarezza della sconfitta di domenica lascia spazio alle riflessioni del giorno di riposo di ieri e al resoconto della partita con Verona. L’analisi del momento della Effe non può che essere positiva come lo stesso coach Attilio Caja conferma nell’intervista nella trasmissione Sport Club su E-tv. "E’ andata meglio delle più rosee aspettative della vigilia – conferma il coach pavese – Siamo partiti tardi e abbiamo fatto un mercato, come direbbe Mourinho, di reazione, ma facendo le cose bene, con grande applicazione, impegno e sacrificio dei ragazzi sia a livello fisico che mentale. Alla fine del girone di andata 9 vittorie 2 sconfitte, siamo molto soddisfatti". Con Verona a tenere in linea di galleggiamento la Effe sono state le seconde linee, lodate proprio dal coach. "Sono stati bravissimi, ci hanno permesso di avere una partita fino alla fine. Panni, Conti, Sergio e Morgillo hanno giocato con l’intensità e l’aggressività difensiva che ci ha permesso di fare un break di 19-4 e di ribaltare momentaneamente la sfida. Poi nel finale ho fatto scelte, che a posteriori potrei non rifare, rimettendo in quintetto sperando sia il momento buono, ma così non è stato". Panni è stato il migliore con Verona. "Nella previsione iniziale doveva essere solo guardia, poi non sono riuscito a trovargli la collocazione a Giordano, ma dobbiamo sgravare Panni dal pensiero di dovere costruire il gioco". Poi le parole del coach sono per Pietro Aradori.

"E’ un ottimo giocatore e una persona positiva. Devo ottimizzare al massimo le capacità di un giocatore, con impegno e applicazione dà il suo contributo anche in difesa come a Cividale dove ha preso 8 rimbalzi".

Infine Caja parla del suo arrivo alla Fortitudo, dopo averlo sfiorato l’anno precedente. "Conoscevo Stefano Tedeschi, quindi la sua chiamata così come quella di Pietro Basciano sono arrivate al momento giusto. La serie A al più presto? Lo speriamo tutti, con questo pubblico sarebbe un delitto non arrivarci".

Intanto venerdì si chiude la prima finestra di mercato con la Fortitudo alla ricerca, ma senza affrettare i tempi, di un playmaker.

Biglietti. Da oggi partirà la prevendita dei biglietti per le prossime tre partite che la Fortitudo giocherà al PalaDozza nel mese di dicembre, tutte in programma alle 20.30, rispettivamente con Rimini giovedì 7, Nardó domenica 17 e Trieste sabato 23.

I tagliandi saranno acquistabili sia allo Store di via Riva Reno, sia online sul circuito Vivaticket.

Filippo Mazzoni

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su