Situazione disperata per il club, ieri impegnato a Bentivoglio. Il Sant’Angelo ringrazia. Il Mezzolara questa volta si fa male da solo. Una deviazione di Vecchio spiazza Malagoli

Il Mezzolara perde contro il Sant'Angelo a Bentivoglio, complicando la lotta per non retrocedere in serie D. Situazione critica con solo 7 punti raccolti nelle ultime 22 partite. Miracolo necessario per evitare la retrocessione.

Il Mezzolara questa volta si fa male da solo. Una deviazione di Vecchio spiazza Malagoli

Il Mezzolara questa volta si fa male da solo. Una deviazione di Vecchio spiazza Malagoli

Sono ormai ridotte al lumicino le speranze del Mezzolara di non retrocedere al termine della ventesima stagione consecutiva in serie D.

A Bentivoglio (quinto stadio interno di questo lungo e complicatissimo campionato), il team di Romulo Togni è stato sconfitto dal Sant’Angelo, con la situazione di classifica che si è ormai fatta disperata.

A causa del magrissimo bottino di sette punti raccolti nelle ultime ventidue partite, la formazione biancazzurra si trova al penultimo posto a quota 16.

Servirà praticamente un miracolo, a capitan Malagoli e compagni, per riuscire a tirarsi fuori da una situazione che appare compromessa.

La prima occasione dell’incontro è di stampo ospite: al 25’ De Angelis serve in verticale Gobbi che, al momento di scoccare il tiro, viene provvidenzialmente chiuso da Vecchio.

Nei minuti finali del primo tempo, il Mezzolara guadagna metri e, al 42’, un sinistro di Bovo viene parato a terra da Maglieri. Al 45’ occasionissima per i padroni di casa: sugli sviluppi di un’azione insistita, Bovo crossa per Vinci che, invece di battere a rete, decide di optare per una sponda senza esito.

Al 5’ della ripresa, dopo un destro di Tzvetkov deviato in corner dal portiere lombardo, il Sant’Angelo trova il vantaggio: Mariani mette in mezzo un pallone velenoso che Vecchio, nel tentativo di anticipare Lanzi, infila fortuitamente nella sua porta.

Nei minuti immediatamente successivi, gli ospiti vanno vicini al raddoppio con Mariani prima e Gobbi poi mentre da lì in avanti è il Mezzolara a spingere forte alla ricerca del pari.

Al 22’ Baglieri respinge in corner su Vinci e, al 45’, dopo un gran salvataggio di Vecchio su Gobbi, è Bovo a sfiorare il pareggio con una punizione dal limite controllata dall’estremo difensore avversario.

n. b.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su