MASSIMO SELLERI
Sport

Virtus, c’è il primato a portata di mano. Coach Banchi: "Troviamo l’energia giusta"

Basket serie A Ore 20,30: alla Segafredo Arena arriva Reggio Emilia. I bianconeri possono raggiungere e superare Milano e Brescia

Virtus, c’è il primato a portata di mano. Coach Banchi: "Troviamo l’energia giusta"

Virtus, c’è il primato a portata di mano. Coach Banchi: "Troviamo l’energia giusta"

Conclusa l’avventura in Eurolega, questa sera la Virtus riprende il cammino in campionato. Alla Segafredo Arena arriva Reggio Emilia (ore 20,30 diretta Dazn) e in palio c’è la vetta della classifica. Siamo alla terzultima giornata della regular season e se la V nera vince si ritrova a pari punti con Brescia e con Milano, ma sarebbe prima grazie al computo degli scontro diretti.

I bianconeri sono sul 2-0 nei confronti della Leonessa, avendo vinto sia la gara di andata che quella di ritorno, mentre solo sull’1-1 con l’Olimpia, ma in questo caso possono contare su un +7 nella differenza canestri, inoltre domenica i meneghini ospiteranno i bresciani per cui una delle due squadre lascerà comunque il gruppo che è in testa.

La sintesi di questo quadro è che oggi i bolognesi hanno un’opportunità importante per compiere un passo quasi definitivo verso quella che è è la migliore posizione possibile nella griglia dei playoff.

La mancanza di energia è il primo vero avversario su cui può inciampare la formazione allenata da Luca Banchi, dato che quella di oggi sarà la quarta partita nell’arco di nove giorni e in questo quartetto di impegni ci sono le trasferte europee di Istanbul e di Vitoria.

"La gara contro la Reggiana – spiega il tecnico virtussino – sarà l’ennesima occasione dove dimostrare la nostra capacità di rigenerare energie psicofisiche dopo un lungo e impegnativo cammino europeo e riuscire a tenere testa a un avversario capace di batterci nei due precedenti incontri mostrando una struttura solida ulteriormente rafforzata dal recente innesto. Dovremo prepararci ad una gara dura, contro un avversario che lotta per posizioni nobili della griglia playoff, mettendo in campo 40’ di grande intensità per riuscire ad imporre il nostro piano partita".

Vista l’importanza dell’impegno l’assetto dei padroni di casa sarà lo stesso che ha sconfitto Cremona nell’ultima gara di campionato disputata. In pratica i bianconeri hanno avuto un solo giorno per preparare questo impegno e devono andare su un gruppo già collaudato senza andare a infilarsi in altri esperimenti.

Ottenuta la salvezza gli ospiti sono a caccia di una vittoria che consolidi il quinto a conferma della stagione straordinaria che stanno giocando. Nella gara di andata i biancorossi ebbero la meglio imponendosi 72-66 e anche in quel caso dovettero affrontare una V nera che era impegnata in una serie di appuntamenti europei. Arbitrano Baldini, Giovannetti, Bartolomeo.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su