FILIPPO MAZZONI
Virtus

Virtus Bologna, la partita perfetta: passa a Istanbul 64-67

Basket Eurolega, ai bianconeri il playin con i padroni di casa dell'Efes dopo una prestazione straordinaria. Venerdì la sfida decisiva con il Baskonia

Efes Istanbul - Virtus Bologna: Lundberg protagonista con la sua tripla nel finale (foto Ciamillo)

Efes Istanbul - Virtus Bologna: Lundberg protagonista con la sua tripla nel finale (foto Ciamillo)

Istanbul (Turchia), 16 aprile 2024 – Straordinaria Virtus. Fantastica prestazione della formazione di Luca Banchi, che nel clima torrido atmosfera della Sinan Erdem Sports Hall di Istanbul batte l’Efes per 64-67 e si guadagna l’accesso alla seconda decisiva sfida dei playin. Marco Belinelli e compagni sono stati fantastici con una prestazione cuore e testa, fermando un Efes che era reduce da 10 vittorie consecutive e che arrivava lanciatissimo ad una sfida invece a cui la Virtus giungeva dopo le ultime 7 sconfitte consecutive in Eurolega. Il verdetto alla vigilia sembrava scritto, ma ancora una volta la VIrtus ha dimostrato di essere una squadra di grandissimo spessore. Una difesa straordinaria ha portato i bianconeri alla vittoria, con 7 stoppate ma anche tanto, tanto cuore. Banchi aveva detto che serviva la partita perfetta e in campo la Virtus è stata perfetta e venerdì si prepara alla sfida, decisiva di venerdì. I bianconeri sono attesi così dal Baskonia, ad una settimana dalla sfida del girone eliminatorio, per un nuovo confronto da dentro fuori.

Nella prova di Istanbul difficile citare un giocatore in particolare, anche se per lo spirito messo in campo Polonara, Abass, Pajola, Dunston a livello difensivo, Shengelia col la solita prestazione sui due lati del campo sono stati qualcosa di grandissimo.

La palma del migliore va però a Iffe Lundberg e non solo per la tripla messa a segno nel finale che ha dato la spallata decisiva al match.

Eppure l’inizio è stato tutto per l’Efes che ben presto raggiunge il +11 sul 23-12. Spalle subito al muro la Virtus risponde con una super difesa che inizia a bloccare in tutto e per tutto l’attacco dell’Efes. Ad inizio secondo quarto Belinelli e compagni impattano sul 23-23, da lì inizia un lunghissimo testa a testa con la Virtus che mette anche la testa avanti, con l’Efes che prova a scappare con Clyburn che inizia bene e continua alla grande e Larkin che prova a spezzare la partita con le sue giocate.

Efes Istanbul - Virtus Bologna: Belinelli in azione (foto Ciamillo)
Efes Istanbul - Virtus Bologna: Belinelli in azione (foto Ciamillo)

La Virtus risponde colpo su colpo, Shengelia, Lundberg, Abass e uno strepitoso Polonara segnano, ma è proprio la difesa a tenere in linea di galleggiamento la Virtus che lotta e non demorde.

Ad inizio ultima frazione la Virtus impatta sul 50-50. Ma dall’altra parte l’Efes si riporta a +5.

Cuore e testa la Virtus impatta 55-55 con la tripla di capitan futuro Alessandro Pajola. Ma non è finita, tripla realizzata da Belinelli e bianconeri che tornano avanti 57-58.

Poi due liberi di Abass, per l’antisportivo subito da Shengelia, il canestro di Belinelli da sotto e un nuovo canesto di Abass segna il +7 a 3’30” dalla fine sul 57-64 dopo un parziale di 2-14.

Si lotta su ogni palla in quella che è una vera e propria battaglia sportiva.

Dalla lunetta l’Efes torna in scia con Larkin che continua a segnare dalla lunetta per il 61-64 a 1’15” dalla fine.

Shengelia recupera una gran palla e Lundberg, straordinario mette a segno la tripla della vittoria a 11” dalla fine.

Come detto la Virtus affronterà adesso il Baskonia sconfitto nell’altro playin sul neutro di Belgrado, dal Maccabi Tel Aviv per 113-85.

Il tabellino

EFES ISTANBUL 64

VIRTUS BOLOGNA 67

EFES ISTANBUL: Larkin 14, Beaubois 5, Bryant 5, Clyburn 22, Thompson, Pleiss 3, Hollatz, Osmani 6, Oturu 2, Yilmaz ne, Willis, Jones 5. All. Mijatovic.

VIRTUS BOLOGNA: Cordinier 2, Lundberg 12, Belinelli 11, Pajola 3, Dobric ne, Shengelia 13, Hackett 2, Mickey, Polonara 8, Zizic 4, Dunston, Abass 12. All. Banchi.

Arbitri: Radovic, Peruga, Nikolic.

Note: parziali 23-21, 36-35, 50-48.

Tiri da due: Efes 12/37; Virtus 14/34. Tiri da tre: 9/30; 11/28. Tiri liberi: 11/14; 6/10. Rimbalzi: 40; 43.  

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su