FILIPPO MAZZONI
Virtus

Basket serie A: Virtus, obiettivo primo posto

Si chiude con la sfida del 22 aprile alle 20.30 alla Segafredo Arena con Reggio Emila il terzultimo turno. Belinelli e compagni hanno l’occasione di salire in graduatoria del massimo campionato

Virtus, il coach Banchi con la squadra (Foto Ciamillo)

Virtus, il coach Banchi con la squadra (Foto Ciamillo)

Bologna, 21 aprile 2024 – Obiettivo primo posto. Lasciata alle spalle l’eliminazione in Eurolega dopo la sconfitta col Baskonia, la Virtus volta pagina e si prepara a scendere in campo, domani sera alle 20.30 alla Segafredo Arena con Reggio Emilia, nel posticipo della terzultima giornata di serie A.

Marco Belinelli e compagni hanno la ghiottissima occasione di salire la graduatoria del massimo campionato. La Virtus deve infatti ringraziare Cremona, avversaria tostissima una settimana fa proprio al PalaFiera, che sabato ha sconfitto la capolista Brescia 84-77 dando adesso alla formazione di Luca Banchi la possibilità di riprendersi in primato in classifica, raggiungendo al comando proprio la Germani (con Milano terza incomodo) ma col il vantaggio negli scontri diretti che vorrebbe dire primo posto e relativo vantaggio del fattore campo nei playoff.

Approfondisci:

Virtus, Baraldi aggiorna il navigatore : "Bilancio positivo in Europa, ora lo scudetto"

Virtus, Baraldi aggiorna il navigatore : "Bilancio positivo in Europa, ora lo scudetto"

Ecco così che alla luce della sconfitta di Brescia e del calendario delle sfide in programma da qui alla fine della stagione, Virtus impegnata a Casale Monferrato con Tortona il 28 e ultima in casa il 5 maggio con Trento, ma anche Milano-Brescia proprio la prossima settimana, la sfida di domani con Reggio Emilia assume una importanza particolare.

Aria di derby e di rivalsa per la Virtus nel confronto con Reggio, visto che sia nella sfida dell’andata il 7 gennaio a chiusura del girone di andata al PalaBigi e terminata 72-66, che il 15 febbraio nel confronto dei quarti di Coppa Italia a Torino, 72-81 il finale, sono arrivate due cocenti delusioni per i bianconeri. Motivi di classifica e di rivalsa spingono quindi la Virtus, sicuramente mentalmente e fisicamente stanca dopo la doppia fatica di Eurolega alla vittoria.

“La gara contro la Reggiana sarà l’ennesima occasione dove dimostrare la nostra capacità di rigenerare energie psicofisiche dopo un lungo e impegnativo cammino europeo e riuscire a tenere testa ad un avversario capace di batterci nei due precedenti incontri mostrando una struttura solida ulteriormente rafforzata dal recente innesto – conferma coach Luca Banchi - Dovremo prepararci ad una gara dura, contro un avversario che lotta per posizioni nobili della griglia playoff, mettendo in campo 40′ di grande intensità per riuscire ad imporre il nostro piano partita”.

Arbitri – Direzione di gara affidata al trio Baldini, Giovannetti e Bartolomeo. Radio & Tv – Diretta streaming su Dazn, radio su Nettuno Bologna Uno, differita su Trc in settimana.  

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su