"A Madonnina abbiamo bisogno di più parcheggi"

L’amministrazione in tour per ascoltare i quartieri. Focus anche sulla gestione idrica post-alluvione.

"A Madonnina abbiamo bisogno di più parcheggi"

L’incontro a Madonnina-Santa Teresa. Prossima tappa: il 5 marzo a Bagnarola

C’è molta partecipazione al tour nei quartieri organizzato dalla giunta comunale con in testa il sindaco Matteo Gozzoli e la vicesindaco Lorena Fantozzi. Le prime due assemblee pubbliche organizzate per dei momenti di ascolto, dialogo e confronto, hanno infatti visto la sala piene a Madonnina-Santa Teresa, il più popoloso rione della città, e tanti residenti anche al Teatro Letizia a Sala. Sono molti gli argomenti affrontati e le richieste avanzate dai cittadini. A Madonnina-Santa Teresa c’è chi ha sollevato la necessità di migliorare la viabilità e mettere a disposizione un maggior numero di parcheggi. In questa zona c’è la sede del gruppo sportivo Bakia Cesenatico che organizza molte iniziative, allenamenti di tanti bambini e ragazzini, e partite nelle varie categorie; dalla platea c’è chi ha chiesto di risolvere appunto i disagi legati ai parcheggi selvaggi di molte persone attorno ai campi. A Madonnina sono molte le famiglie con i cani e fra le richieste c’è anche quella di un’area verde dove poter far sgambare gli amici a quattro zampe, che potrebbe essere ricavata nel parco prospiciente la chiesa. Qui nelle scorse estati si è vissuto un notevole proliferare di zanzare e la richiesta è di intervenire.

A Sala l’alluvione dello scorso maggio ha fatto parecchi danni e quindi c’è molta attenzione alla gestione dei corsi d’acqua, in particolare l’Olca ed il Pisciatello, e dei fossi nei terreni agricoli, con un occhio particolare alla sicurezza del territorio che è considerata una priorità. Una delle spine sul fianco è il vecchio ponte Bailey in via Fenili e l’Amministrazione, dopo averlo sistemato lo scorso anno per non interrompere la circolazione, ha inserito un nuovo progetto nel Piano degli investimenti. A Sala verrà installata un nuova pubblica illuminazione in via Vetreto. Una parte dell’incontro è stata anche dedicata al nuovo progetto della Ciclovia della Rigossa, mentre a breve inizieranno i lavori per ripristinare la Ciclovia del Pisciatello che porta sino a Cesena.

I prossimi incontri nei quartieri si terranno il martedì 5 marzo a Bagnarola nella sala della parrocchia affacciata sulla via Cesenatico, il 7 marzo a Cannucceto nella sala parrocchiale, lunedì 11 marzo è fissato l’incontro per Ponente e Zadina al Museo della Marineria, giovedì 14 marzo per Villalta e Borella l’assemblea si terrà nella scuola elementare "Ricci Ortali" sulla via Cesenatico, mentre martedì 19 marzo per Valverde e Villamarina la riunione sarà al Polo scolastico di Villamarina in viale Litorale Marina; la chiusura del tour è in calendario mercoledì 20 marzo per il quartiere Cesenatico Centro Boschetto, nella sala convegni del Museo della Marineria. Giacomo Mascellani