Anna Frank, altri 2 milioni. La nuova scuola ospiterà 18 classi e 450 studenti

Il futuro plesso scolastico sarà energeticamente migliorato di almeno il 20%. Sorgerà una struttura efficiente sotto il profilo energetico, sismico e distributivo.

Anna Frank, altri 2 milioni. La nuova scuola ospiterà 18 classi e 450 studenti

Il sindaco Enzo Lattuca e l’assessore ai lavori pubblici Christian Castorri con il dirigente Andrea Montanari

Per la nuova scuola secondaria di primo grado ’Via Anna Frank’ è in arrivo un ulteriore incentivo di oltre 2 milioni di euro per la realizzazione del progetto. "Si tratta - secondo il sindaco Enzo Lattuca e l’assessore Christian Castorri – di un’importante opportunità individuata dai nostri uffici che consentirà al Comune di completare i lavori senza intervenire con risorse proprie". Il progetto della scuola Via Anna Frank è coperto da un finanziamento Pnrr di 12.579.600 euro assegnato a Cesena nell’ambito della Missione 2 del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza dedicata alla ’Rivoluzione verde e transizione ecologica’ e della Componente 3 sull’efficienza energetica e sostituzione degli edifici. Ma non è tutto. Nell’ambito di questa stessa importante opera vi sono una linea di incentivi previsti nei casi di demolizione e ricostruzione di edifici a energia quasi zero (nZEB) che hanno garantito al Comune di Cesena un ulteriore incentivo per un importo complessivo pari a 2.047.891,06 euro.

"Il progetto riguardante la realizzazione della futura scuola secondaria di primo grado ‘Via Anna Frank’ a Sant’Egidio – commentano il sindaco Enzo Lattuca e l’assessore ai lavori pubblici Christian Castorri – rappresenta uno degli interventi più importanti economicamente avviati da questa Amministrazione sul fronte dell’edilizia scolastica. Questa ulteriore opportunità ci consentirà di completare il progetto, senza ulteriori finanziamenti comunali, e di realizzare anche tutte quelle opere, connesse al progetto stesso, escluse dal finanziamento Pnrr. È prevista la demolizione degli edifici esistenti per la realizzazione di un nuovo plesso scolastico energeticamente migliorato di almeno il 20 per cento rispetto ad un edificio ad energia quasi zero (nZEB)".

Il progetto prevede la demolizione del plesso scolastico esistente e l’edificazione di una nuova struttura efficiente sotto il profilo energetico, sismico e distributivo, nella stessa area in via Anna Frank. La realizzazione del nuovo intervento dovrà garantire la continuità dell’attività didattica e il mantenimento della fruibilità dell’intero edificio scolastico fino al completamento del nuovo edificio scolastico. La nuova struttura, progettata per ospitare 18 classi e 450 studenti, sarà edificata garantendo la massima fruibilità da parte della popolazione scolastica, studenti, genitori, insegnanti, compreso il personale e gli utenti esterni.