Cesena Basket 2005. Il Budrio non fa sconti

La Cesena Basket 2005 si arrende alla capolista Budrio nel campionato di Divisione Regionale 1. Nonostante un roster completo, Cesena non riesce a contrastare l'intensità difensiva e offensiva degli avversari. La sconfitta fa scendere la squadra al quinto posto in classifica. Prossime sfide in trasferta contro Bertinoro e Riccione.

Cesena Basket 2005. Il Budrio non fa sconti
Cesena Basket 2005. Il Budrio non fa sconti

Niente impresa per la Cesena Basket 2005 che nel campionato maschile di Divisione Regionale 1 si è arresa tra le mura amiche del PalaIppo alla capolista Budrio, col risultato di 60-79 (15-22, 30-35, 44-51).

La squadra di coach Marco Vandelli ha disputato la prima gara del girone di ritorno col roster finalmente di nuovo al completo, coi rientri di Panzavolta e Rossi, accogliendo una squadra che invece arrivava a Cesena per disputare la terza trasferta in otto giorni e per id più in piena emergenza di organico. Il contesto dunque lasciava margini per sperare nel colpaccio, margini che però purtroppo sono rimasti solo sulla carta. In effetti i cosidetti comprimari di Budrio hanno disputato una partita intensissima in difesa e in attacco, restando quasi sempre padroni del match. Cesena, che sta lavorando per alzare l’asticella anche contro le primissime della classe, è uscita dalla gara con la consapevolezza di continuare a pagare a caro prezzo gli scontri con avversari che hanno come piatti forti del menù fisicità e intensità.

Nonostante Cesena sia rimasta attaccata al match fino all’inizio dell’ultimo quarto quando il clima in campo si è fatto bollente, coi direttori di gara che hanno comminato falli, tecnici e pure l’espulsione di Carlo Zoffoli, dirigente cesenate addetto al tavolo. Ad accendere la miccia è stato un dubbio fallo sanzionato a Balestri, che si è poi visto comminare anche un tecnico (valso come quinto, che ha dunque messo fine alla sua gara) per proteste. La serie di tiri liberi e possessi supplementari assegnati agli ospiti hanno così finito per scavare un solco tra le due contendenti più ampio rispetto a quanto Cesena avrebbe meritato. In seguito alla sconfitta, i romagnoli hanno perso una posizione, ritrovandosi quinti, sempre a quota 20 punti in classifica, appaiati a Forlimpopoli e Verucchio.

Ora ad aspettare la squadra di Vandelli ci saranno due trasferte consecutive: la prima sabato 10 alle 18.30 a Bertinoro contro il ‘Gaetano Scirea’, la seconda sul campo del Riccione il 23 febbraio.

l.r.