Cesena, come te nessuno. Ecco tutti i punti di forza

Il Cavalluccio ha collezionato più punti di ogni squadra della categoria segna sempre e ora è pure riuscito a blindare la retroguardia .

Cesena, come te nessuno. Ecco tutti i punti di forza
Cesena, come te nessuno. Ecco tutti i punti di forza

Una collezione di primati, quasi tutti quelli della serie C, il Cesena ne è collezionista dopo un primo posto solitario in vetta a un campionato professionistico ritrovato dopo il 17 maggio 2009 quando in Lega Pro il Cesena di Bisoli pareggiò a Verona e fu serie B. In questa stagione in 16 sedici gare nessuno ha fatto i punti del Cesena (39), negli altri gironi le capoclassifiche Mantova e Juve Stabia ne hanno 38 e 35. Se i bianconeri di Romagna hanno perso una sola gara, il debutto a Olbia, nel girone A il Padova (secondo a 34 punti) è l’unica squadra a non essere ancora stata battuta.

Nessuno ha segnato come il Cesena (38 reti, in gol 15 bianconeri), la Torres che segue a due lunghezze ha gioito 24 volte. Come fase realizzativa dietro al Cesena c’è il sorprendente Mantova che guida il girone A, 31 gol fatti. La formazione di Toscano è anche l’unica andata a rete in tutte le sedici gare disputate, una media di 2.43 punti a partita, 2.37 reti insaccate a gara.

Se fino a cinque partite fa il Cesena, tra le big, aveva incassato un po’ troppo, ora appunto da cinque giornate la porta di Pisseri è inviolata, 524 minuti di imbattibilità, ultimo gol insaccato a Gubbio da Di Massimo. Quindi anche come retroguardia quella bianconera ha numeri d’altissimo livello. Meglio in tutta la Lega Pro ha fatto chi comanda nel girone C ossia la Juve Stabia soltanto cinque gol incassati ma anche 18 realizzati numero davvero esiguo per una capolista. Più ermetici dei bianconeri, anche se di un soffio, pure la Torres nel girone B e la Triestina in quello A (10 gol al passivo). Il Padova ne ha incassati come i romagnoli (11), il Mantova appena uno in più.

Il Cesena, dopo il ciclo di ottobre fermatosi a 6 di gare di fila vinte, ora è risalito a cinque, numeri importanti per la storia bianconera ma ricordiamo che il primato della serie C di vittorie consecutive è spaventoso, quello ottenuto dal Modena due stagioni fa (14). Record di punti il Catanzaro (97) la scorsa stagione. Nel girone B la lotta per la promozione diretta è incanalata nettamente in una lotta a due tra il Cesena (39) e la Torres (37), nel prossimo turno i bianconeri saranno in casa della Recanatese match molto insidioso mentre i sardi ospiteranno l’Arezzo. Il Perugia terzo è a -10 dalla vetta, la Carrarese quarta a -11. In questo girone quindi si potrebbe prospettare un duello gomito a gomito simile a quello di due stagioni fa tra Modena e Reggiana quando i canarini si imposero sul filo di lana con 88 punti su 86. Venendo agli altri gironi le situazioni sono un po’ più allargate, in quello A il Mantova guida a 38 punti, seguono il Padova a 34 e la Triestina a 33 con una partita in meno, poi il vuoto e la Pro Vercelli a 28. Nel raggruppamento C Juve Stabia è a 35 punti, Picerno 32, Benevento 29, Crotone 28. Il Cesena è la più big in tutta la C ma siamo solo a inizio dicembre.