Discarica abusiva a Capanni: 72enne denunciato

La polizia locale ha scoperto un’area dove erano stati gettati rottami e arredi.

Discarica abusiva a Capanni: 72enne denunciato
Discarica abusiva a Capanni: 72enne denunciato

Negli scorsi giorni la polizia locale dell’Unione Rubicone e Mare ha scoperto a Capanni, frazione di Savignano sul Rubicone, un’area di circa 2.000 mq. su cui sono stati sversati circa 50 metri cubi di rifiuti di vario genere, per lo più rappresentati da rottami, infissi, arredi. Il proprietario dell’area, un uomo di 72 anni residente nel riminese, ritenuto responsabile del deposito incontrollato, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria ed è stato assoggettato a prescrizione, trattandosi di rifiuti non pericolosi, che consiste nell’obbligo di bonificare l’area entro tre mesi al termine dei quali potrà eventualmente essere ammesso al pagamento di un’ammenda di 2.500 euro. Gli accertamenti sono stati effettuati con la preziosa collaborazione del Servizio territoriale di Cesena di Arpae. Ha detto Alessandro Scarpellini comandante della Polizia Locale dell’Unione: "Chi ha dei rifiuti come vecchi arredi, elettrodomestici, materassi o altro può portarli nelle isole ecologiche oppure telefonare a Hera perchè avviene poi il ritiro a domicilio. L’invito è diffidare dei soggetti tuttofare, svuota cantine, che non sono abilitati a gestire rifiuti che poi li buttano in giro. Il privato che dà i rifiuti a queste persone è soggetto alla stessa ammenda di 2.500 euro se non sono rifiuti pericolosi o diveramente la sanzione è di 5mila euro.

e.p.