E-sport, selezioni alla Club House. La sfida con i campioni bianconeri

Alla prima giornata ufficiale hanno partecipato Shpendi,. Berti, Francesconi e Silvestri. tra autografi e videogames. .

E-sport, selezioni alla Club House. La sfida con i campioni bianconeri
E-sport, selezioni alla Club House. La sfida con i campioni bianconeri

Questione di attitudini. Per esempio pare proprio che Cristian Shpendi se la cavi decisamente meglio col pallone reale ai piedi, piuttosto che con una consolle tra le mani. In ogni caso il giovane e talentuoso attaccante del Cesena Calcio, così come i colleghi Tommaso Berti, Matteo Francesconi e Daniele Silvestri, si è dimostrato di una squisita disponibilità coi tifosi che ieri pomeriggio avevano affollato la Club House dell’Orogel Stadium Dino Manuzzi in occasione della prima giornata di selezione del team e-sports ufficiale del Cesena Calcio.

All’appello hanno risposto tanti appassionati, che prima di mettere mano ai dispositivi elettronici hanno circondato gli atleti bianconeri chiedendo foto e autografi. Dopodichè si è passati ai fatti, con un gustosissimo preambolo.

Cristian Shpendi conquista una postazione di gioco, invitato da un giovanissimo ‘player’. Accetta la sfida e va alla configurazione. "Che squadra scegli?". "L’Empoli, per forza, così manovro l’avatar di mio fratello. Forza Stiven!". E qui si torna all’inizio: il meglio di sé, Cristian lo garantisce sui campi veri. "Posso migliorare – arriva la battuta finale – ma ho bisogno di stimoli. Per esempio serve andare in B, così anche il Cesena rientrerà nel gruppo di squadre selezionabili della prossima edizione. E allora ci sarebbe decisamente più gusto…". Oggi ci sarà la giornata finale delle selezioni.

l.r.