Il Pri resta senza guida. Si dimette il segretario

Romano Fabbri lascia per ragioni di salute. "Devo evitare stress e fatica". In campagna elettorale non verrà sostituito, il partito aspetterà che si riprenda.

Il Pri resta senza guida. Si dimette il segretario

Il Pri resta senza guida. Si dimette il segretario

Il partito repubblicano territoriale farà la campagna elettorale in vista delle comunali dell’8 e 9 giugno in nove comuni cesenati senza il segretario di consociazione Romano Fabbri, eletto nel settembre scorso a capo dell’edera comprensoriale e che alla prossima riunione del direttivo presenterà le proprie dimissioni per motivi personali.

"Sono costretto nuovamente a lasciare l’incarico per ragioni di salute – comunica Fabbri, pilastro del Pri cesenate dove ha rivestito più volte incarichi– : mi sono dimesso anche nell’aprile dell’anno scorso, per le medesime ragioni. Il problema sembrava poi risolto e sono tornato in pista, mentre adesso si è riproposto. Rimarrò naturalmente vicino al partito in cui milito da tanti anni, ma in questo momento non posso farmi carico della fatica e dello stress della campagna elettorale in vista delle imminenti elezioni comunali".

Il direttivo comunale del Pri di Cesena aveva esaminato le dimissioni del segretario Romano Fabbri dovute a sopraggiunti problemi di salute e aveva nominato segretario dell’Unione Comunale l’avvocato Luca Ferrini, assessore comunale nella giunta di Enzo Lattuca e candidato nel collegio uninominale di Forlì-Cesena per il terzo polo (Pri, Italia Viva e Azione) alle politiche del 2022.Nel settembre dell’anno scorso, insieme alla nomina di Fabbri a capo della consociazione era stata eletta la trentenne forlivese Sara Biguzzi segretaria comunale del Pri. Fabbri aveva dal canto suo rilevato l’incarico di segretario di consociazione precedentemente alle prime dimissioni, avvicendando Mario Guidazzi, dopo la morte avvenuta nell’aprile 2022. In vista delle elezioni comunali il Pri ha stipulato un accordo con Azione e Più Europa per creare una lista congiunta a Cesena, dove sosterrà Enzo Lattuca candidato sindaco, e in altri comuni del comprensorio.

La consociazione del partito repubblicano non pare intenzionato però a sostituire Fabbri come aveva fatto in precedenza con Luca Ferrini alla guida del Pri comunale di Cesena, e congelerà le sue dimissioni. "Aspetteremo che Romano Fabbri si riprenda e possa tornare a dare il suo contributo – informa l’assessore Ferrini, membro del direttivo –. Abbiamo Sara Biguzzi come segretario comunale e faremo la campagna elettorale con impegno e entusiasmo sopperendo alla indisponibilità momentanea del segretario di consociazione con un ancor maggiore gioco di squadra, in attesa che torni in piena salute".