Le domeniche ecologiche con limiti alla circolazione sono tra le misure messe in atto dal Comune

Un’altra iniziativa è ’Bike sharing’: Cesena dispone di 60 biciclette elettriche per muoversi.

Le domeniche ecologiche con limiti alla circolazione sono tra le misure messe in atto dal Comune

Un’altra iniziativa è ’Bike sharing’: Cesena dispone di 60 biciclette elettriche per muoversi.

Non sarebbe opportuno chiudere i centri storici al traffico? Quali sono le conseguenze dell’inquinamento? Il declino della qualità dell’aria ha conseguenze dirette sulla salute della popolazione. Dati recenti indicano un aumento preoccupante dei casi di patologie respiratorie, come asma e bronchite, legato all’esposizione prolungata a livelli eccessivi di inquinanti atmosferici. Inoltre un’analisi approfondita mostra che la provincia di Forlì-Cesena ha registrato un incremento del 20% delle malattie respiratorie negli ultimi cinque anni, mettendo a dura prova il sistema sanitario locale. Le vulnerabilità sono più evidenti nei bambini e negli anziani. Quali sono le iniziative del Comune? Il Comune si è attivato con diverse iniziative per ridurre l’inquinamento dell’aria a Cesena. Ne è un esempio il progetto "Liberiamo l’aria" che consiste nell’attuazione di misure per garantire la qualità dell’aria limitando l’inquinamento.

Le classi di veicoli più inquinanti, per i prossimi mesi, non potranno circolare in una buona parte del centro. Per sensibilizzare l’opinione pubblica, nelle giornate di domenica, a partire dall’8 ottobre 2023 fino al 28 aprile 2024, sono previste le ’Domeniche Ecologiche’, nelle quali valgono le stesse limitazioni alla circolazione. Un’altra iniziativa è stata quella del Bike-sharing, infatti Cesena dispone di 60 biciclette elettriche che permettono ai cittadini di muoversi in comodità, rispettando l’ambiente. Inoltre, la provincia di Forlì-Cesena si sta attivando nella realizzazione di una bella pista ciclabile che collega le due città lungo la via Emilia per promuovere la mobilità sostenibile.