Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
17 apr 2022

Mirco Villi e la sua idea per vedere le stelle

L’astrofilo vorrebbe costruire un osservatorio astronomico che sia a servizio della cittadinanza

17 apr 2022
giacomo mascellani
Cronaca
Mirco Villi ha scoperto ben 260 supernova ed ha un asteroide dedicato
Mirco Villi ha scoperto ben 260 supernova ed ha un asteroide dedicato
Mirco Villi ha scoperto ben 260 supernova ed ha un asteroide dedicato
Mirco Villi ha scoperto ben 260 supernova ed ha un asteroide dedicato
Mirco Villi ha scoperto ben 260 supernova ed ha un asteroide dedicato
Mirco Villi ha scoperto ben 260 supernova ed ha un asteroide dedicato

di Giacomo Mascellani

Costruire a Cesenatico un osservatorio astronomico a servizio delle scuole e dei turisti. È questa l’idea lanciata dall’astrofilo cesenaticense Mirco Villi, che, in collaborazione con l’Associazione Astronomica Rubicone, vuole presentare in città un importante progetto. Villi ha un’esperienza di 40 anni nel settore, viene chiamato ovunque per tenere conferenze ed è egli stesso organizzatore di eventi. Relatore in numerose conferenze e congressi ed organizzatore di fiere astronomiche e meeting, Villi si occupa di ricerca ed è uno studioso così apprezzato che, nel 2007, l’International Astronomical Union gli ha intitolato l’asteroide numero 34717. Il suo sogno è realizzare una struttura a Cesenatico: "Ho dedicato tutto il mio tempo libero a questi importanti fenomeni e sinora ho scoperto 260 supernova, un risultato che mi pone, in questo specifico settore, fra i più attivi astrofili del mondo. Sto scrivendo un libro autobiografico in cui racconto come è nata la mia attività di ricerca attraverso aneddoti, storie e scoperte scientifiche. Creare a Cesenatico un nuovo osservatorio astronomico è possibile, potrebbe essere una struttura nel parco di Levante o in quello di Ponente, con una saletta conferenze ed un’area con la strumentazione astronomica".

Secondo Villi il progetto avrebbe un costo contenuto: "Indicativamente sarebbe sufficiente un budget di circa 30mila euro, per acquistare un tubo ottico che costa meno di 8mila euro, una montatura con circa 9mila euro, una camera Ccd del valore di 4.500 euro, gli arredi che occorrono, un computer, la stampante, oculari e un video proiettore. Sono certo che assieme agli amici dell’Associazione astronomica Rubicone, potremmo creare un interessante polo di attrazione per i ragazzi che frequentano le scuole, i residenti appassionati e tanti turisti". Proprio sul turismo lo studioso vede prospettive interessanti: "Oltre alla parte didattica, è possibile creare una realtà unica in tutta la riviera adriatica, che arricchirebbe l’offerta turistica. Possiamo coinvolgere i vacanzieri, farli divertire e organizzare meeting, conferenze pubbliche con personaggi noti in tutto il mondo, anche in sinergia con il Museo della Marineria e altri contenitori; inoltre è possibile organizzare Start Party dove partecipano molti appassionati con i loro strumenti. Grazie all’esperienza dell’astrofisico Oriano Spazzoli e alla competenza di Marino Biondi, oggi l’Associazione possiede la fedele riproduzione di molti strumenti scientifici che hanno scandito la storia dell’astronomia mondiale. C’è anche - conclude Villi - la creazione di una mostra museo con una sezione dedicata anche alla fotografia astronomica".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?