Niente riscatti: Pierozzi parte e Udoh torna in Romagna

Il centrocampista autore del gol promozione rientrerà alla Fiorentina, l’attaccante invece non ha convinto il Gubbio .

Niente riscatti: Pierozzi parte e Udoh torna in Romagna

Niente riscatti: Pierozzi parte e Udoh torna in Romagna

Si chiuderà oggi la finestra, aperta due giorni fa, che riguarda la possibilità delle società che hanno acquisito giocatori in prestito di esercitare il diritto di riscatto qualora l’accordo lo preveda.

Il Cesena ha due giocatori in questa situazione, si tratta di Edoardo Pierozzi, preso in estate a titolo temporaneo dalla Fiorentina e King Udoh ceduto invece , con la stessa formula, al Gubbio. In entrambi i casi però il diritto di riscatto non verrà esercitato e così Pierozzi e Udoh torneranno alla casa base: il primo alla ’Viola’ mentre l’ex centravanti dell’Olbia rientrerà in Romagna.

Termina quindi così l’esperienza in riva al Savio del giocatore che verrà per sempre ricordato come l’autore del gol promozione.

Di Pierozzi, infatti, è stata la rete di testa che il 30 marzo scorso, nella gara casalinga contro il Pescara, ha fatto esplodere di gioia il Manuzzi e ha dato il via alla festa per il ritorno in B dopo sei anni con la conuquista della matemarica promozione con ampio anticipo rispetto alla fine del torneo. Cha ha vuto poi l’altettnato dolcissima appendice della conquista della Supercoppa. Tornando a Pierozzi, quella contro gli abruzzesi è stata la seconda rete dell’esterno classe 2001 di una stagione in chiaroscuro. Ventiquattro i gettoni presenze per lui, ma solo otto volte Domenico Toscano lo ha schierato titolare, con un rendimento complessivo sufficiente ma senza troppi acuti.

Undici reti e tre assist in 34 presenze invece per Udoh con la maglia rossoblù del Gubbio. Numeri che evidentemente non hanno convinto i dirigenti umbri che non hanno intenzione di riscattarlo e trattenerlo anche per la prossima stagione.

Il centravanti classe 97 torna dunque a Cesena dove ha un contratto che scade nel giugno 2025.

Il primo luglio infine prenderà il via ufficiale il calciomercato estivo, con la chiusura prevista per il 30 agosto.

Decise le date anche per la sessione invernale che partirà il 2 gennaio per concludersi il 3 febbraio 2025.

Andrea Baraghini