Oggi la sfida tra Gubbio e Torres

Il Cesena è vicino al ritorno in Serie B con quattro turni di anticipo. La Torres deve perdere contro il Gubbio per garantire il secondo posto. Il Sassari punta a consolidare la sua posizione dietro al Cesena. Altri incontri importanti nel girone B sabato prossimo.

Oggi la sfida tra Gubbio e Torres

Il match inizia alle 20.45; in caso di vittoria dei sardi, salta il match point di sabato

Il Cesena più che continuare a vincere non può fare, ma per festeggiare già sabato prossimo il matematico ritorno in B dopo sei stagioni e con quattro turni di anticipo non solo deve battere il Pescara dell’ex bianconero Cascione, sesto in classifica con 48 punti (-35 dai romagnoli). Prima di tutto, la Torres non dovrà vincere oggi (ore 20,45) in casa di un Gubbio, quinto in graduatoria. A Sassari ormai dalla vittoria del Cesena contro il Gubbio parlano solo di secondo posto da conservare, del +11 sulla Carrarese, miglior risultato della storia rossoblù (il precedente è un terzo posto in C) .

Se i sardi dovessero passare al Barbetti e in contemporanea gli apuani perdere con il Perugia sarebbero matematicamente secondi a quattro giornate dal termine. "Incontriamo una squadra forte, rinforzata anche a gennaio ma reduce da tre sconfitte di fila e che vorrà riprendersi – ha detto ieri il tecnico sardo –. Mancherà per infortunio anche Giorico ma è già successo. Dobbiamo mantenere il secondo posto, pensiamo a fare bene a Gubbio in questa straordinaria stagione poi testa ai playoff".

Sempre alle 20,45 oggi saranno in campo pure Carrarese-Perugia, Fermana-Rimini, Vis Pesaro-Lucchese; gli altri incontri del girone B sabato 30 marzo.