Sfilata di pasquelle a teatro e per i paesi

Domani sera tradizionale spettacolo della vigilia dell’epifania al Garibaldi . Musiche e stornelli anche per le strade dei centri di tutta l’alta valle del Savio .

Sfilata di pasquelle   a teatro e per i paesi
Sfilata di pasquelle a teatro e per i paesi

Domani, vigilia dell’Epifania, tornano anche in Alto Savio le tradizionali pasquelle, con musiche e canti che echeggeranno, dal pomeriggio sino a notte fonda e anche oltre, nelle varie località dell’Appennino cesenate. Una tradizione popolare e focloristica che impegna e ingegna vari gruppi di pasquellanti, o pasqualotti che dir si voglia, nella creazione di musiche, canzoni, costumi.

Una antica tradizione che vede esibirsi gruppi di pasquellanti giovani e meno giovani, che con la propria "squadra" faranno visite non soltanto alle famiglie, ma che porteranno i loro simpatici stornelli e filastrocche in particolare nei bar e in altri locali aperti al pubblico. La vigilia e la notte della "Befana" quindi le varie località dell’Alto Savio, da quelle del crinale tosco-romagnolo di Balze, Montecoronaro, Verghereto, e poi scendendo la valle Alfero, Bagno di Romagna, San Piero, Acquapartita, Selvapiana, e tanti altri borghi, potranno assistere al simpatico e suggestivo appuntamento annuale delle "Pasquelle".

E a proposito di Pasquelle, il Comune di Bagno di Romagna, mette anche quest’anno a disposizione il yeatro Garibaldi a San Piero per la serata delle "Pasquelle in concerto domani sera, apertura del teatro alle 20. Questo il programma: Pasquella Superstar" ore 21. "Pasquella del Botaio", ore 21,30 "Pasquella degli antipatici", ore 22 "Pasquella della tradizione in Altosavio (Acquapartita-Selvapiana), ore 22,30 "Pasquella degli invidiosi".