Troppo Benevento per la Futsal. Cesenati k0 4-1 con la capolista

La squadra di Osimani non ha comunque sfigurato, soprattutto durante la prima frazione.

Troppo Benevento per la Futsal. Cesenati k0 4-1 con la capolista

La rete della bandiera dei bianconeri è stata firmata da Christian Gardelli, assistito da Butturini. Il suo gol era valso il momentaneo 3-1

Una dignitosa prestazione soprattutto nel primo tempo chiuso sullo 0-0 ma la forza della capolista Benevento e le tante assenze in casa bianconera hanno costretto la Futsal Cesena alla seconda battuta d’arresto consecutiva, sconfitta 4-1 in casa di un avversario più forte e costruito assolutamente per la promozione diretta in serie A.

E’ iniziato così in salita il girone di ritorno (quattordicesima giornata) della squadra cesenate che se il campionato comunque terminasse adesso sarebbe salva. Ma non è lontana dalla zona playout quindi sarà battaglia dura fino al termine di un torneo che si sta rivelando complicato come nelle previsioni in particolare dopo l’inserimento dei romagnoli nel girone B dove la trasferta più vicina è a Roma.

Nell’anticipo di venerdì sera i bianconeri erano privi dell’influenzato Jamicic e degli squalificati Dentini e Pieri, hanno tenuto bene nel primo tempo chiuso con il risultato in bianco poi nella ripresa la capolista è riuscita subito a partire in quarta con una rete di Bobadilla.

Gara diventata così complicata per la Futsal Cesena che è stata poi trafitta da una punizione del neo acquisto Lolo Suazo e da Guerra.

Il bomber Gardelli, su assist del brasiliano e nuovo acquisto Butturini, ha accorciato le distanze dimostrando che gli ospiti non hanno mai mollato ma a due minuti dal termine De Crescenzo ha ribadito la legge dei più forti.

Per la Futsal si tratta di un ko che poteva comunque essere messo in preventivo che fa seguito alla dolorosa e imprevedibile sconfitta (soprattutto nel modo) della settimana precedente nello scontro diretto con il Cus Molise.

Per un Cesena rinnovato profondamente a fine novembre per acquisire maggiore compattezza ed equilibrio (rifatta tutta la batteria stranieri: saluti a Barreno e Alasuutari, arrivati i brasiliani Nilmar e Butturini e soprattutto il ritorno di Jamicic) diventa molto importante lo scontro diretto di sabato prossimo al PalaPaganelli contro il Giovinazzo. Quella sfida non potrà essere fallita sperando anche che il tecnico Osimani possa recuperare gli indisponibili e in particolare il croato Jamicic elemento di punta e di grande qualità dei romagnoli. La squadra sta dimostrando di avere tutto per raggiungere l’obiettivo di stagione, la salvezza in questa A2 Elite, ma soprattutto in casa deve raccogliere tanti punti considerando che fino a questo momento in trasferta le difficoltà sono state tante, troppe.

Ecco il tabellino della Futsal Cesena della gara di venerdì sera: Montalti, Nilmar, Venturini, Gardelli, Butturini, Nardino, Piccioni, De Bonnis, Barracani, Ait, Zandoli, Franceschini. Primo tempo 0-0. Marcatori secondo tempo: 3’ Bobadilla, 4’20’’ Lolo Suazo, 12’ Guerra, 15’43’’ Gardelli, 17’32’’ De Crescenzo.

l.s.