"Un bilancio ambizioso è il punto di ripartenza"

Il Comune di Sogliano approva 13 milioni e mezzo per la ricostruzione post emergenza in seguito all’alluvione e la realizzazione di opere pubbliche .

"Un bilancio ambizioso è il punto di ripartenza"

"Un bilancio ambizioso è il punto di ripartenza"

Un bilancio di previsione 2024 di oltre 13 milioni e mezzo di euro. E’ quello approvato dal consiglio comunale di Sogliano al Rubicone con la sindaca Tania Bocchini che dice: "Un bilancio ambizioso che tiene insieme la fase di ricostruzione post emergenza dell’alluvione di maggio 2023 e gli obiettivi di mandato in tema di opere pubbliche da realizzare e di processi da attivare e concludere". Complessivamente, per il bilancio di previsione per l’esercizio 2024, sono previsti 7.292.262,16 euro di investimenti. Di questi 4.880mila euro sono contributi in conto capitale assegnati dalla Struttura Commissariale, che finanziano 26 progetti di recupero e consolidamento del territorio comunale a seguito degli eventi emergenziali avvenuti nel mese di maggio scorso. A seguito dei percorsi partecipati con i quali il Comune ha perfezionato la visione strategica, il 2024 vedrà protagonista la riqualificazione del borgo visto come un unico grande polo dedicato a ’Natura e Cultura’. Il primo intervento finanziato per 700mila euro, sarà la riqualificazione di Via Egisto Ricci; 110mila euro per un arredo urbano artistico e multifunzione per le piazze Mazzini, della Repubblica e Garibaldi definite ’Porte della Cultura’ e 70mila Euro per le dotazioni presso l’area di sosta camper in Via Ugo la Malfa. Il secondo step interessa via XX Settembre, per la quale il Comune ha finanziato uno studio di fattibilità per 8mila euro; nello spazio Ex Trademar, si sta realizzando la nuova sede di Sogliano Ambiente Spa. Nelle frazioni per l’anno 2024 sono previsti: 170mila euro per il parcheggio di via Biancolino a Rontagnano; 220mila euro per opere a Bivio Montegelli; 25mila euro per la riqualificazione di Piazza Pransani, a Bivio Montegelli; 150mila euro per gli asfalti sulla SP139 Montepetra. Per quanto concerne le spese, le risorse del bilancio andranno a finanziare una spesa corrente, per l’esercizio 2024, pari a 13.565.630,57 euro dei quali 340mila euro come contributo legato al nuovo regolamento per le attività produttive, destinato a nuove imprese, ma anche alle realtà già presenti sul nostro territorio; 100mila euro per il sostegno imprese; 480mila euro per l’appalto del trasporto scolastico; 157mila euro per l’appalto della refezione scolastica; 188mila euro per le manifestazioni culturali; 131.500 euro per il contributo alle associazioni in ambito sportivo. Ha continuato la sindaca Tania Bocchini: "Nel corso dei nostri primi due anni di mandato abbiamo dovuto fronteggiare numerose emergenze. Molte di queste situazioni avrebbero potuto essere evitate con una gestione più attenta. L’ultima di queste riguarda la Torre Civica, per la quale stiamo già programmando interventi immediati nei prossimi giorni. Poi il collasso dell’impianto di riscaldamento nella scuola di Rontagnano nel 2022, i danni al tetto della Sala Fitness nel capoluogo nel 2023 e il completo rifacimento degli impianti idrici nella Casa di Riposo".