Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
3 mag 2022

Incidente Marotta, auto impazzita piomba su una casa

In via Damiano Chiesa: completamente sfondata la recinzione e il cancello di una abitazione ma nessun ferito. L’assessore: "Interverremo per limitare la velocità"

3 mag 2022
featured image
Incidente a Marotta, auto contro una casa
featured image
Incidente a Marotta, auto contro una casa

di Sandro Franceschetti

Ha divelto il cancello e anche parte del muro di cinta di un’abitazione, procurando, fra l’altro, un botto che ha spaventato diverse persone. Momenti concitati nella serata tra sabato e domenica scorsi in via Damiano Chiesa a Marotta, nel tratto di strada parallelo al lungomare Faà di Bruno riaperto da poco al traffico dopo i lavori eseguiti al sottopasso veicolare ‘Delle Rane’. Erano circa le 22 quando una Fiat Punto nera con al volante un giovane di Mondolfo, che stava transitando al alta velocità, si è violentemente schiantata contro il cancello e il muro di una casa, distruggendo tutto ciò che si è trovata davanti. Il conducente del veicolo, per fortuna, è rimasto illeso.

Sul posto, avvertiti dai residenti, sono intervenuti sia i carabinieri di Marotta che i vigili del fuoco di Fano, i quali hanno rimosso le macerie e verificato che non ci fossero situazioni di pericolo. Visto l’orario, per fortuna, il segmento di parallela al lungomare non era in quel momento frequentato né da altri veicoli, né da persone a piedi, ma certo è che se in quegli istanti ci fossero stati pedoni o auto oppure moto in transito sarebbe potuta scaturirne un’autentica tragedia.

E’ per questo motivo che l’assessore alla viabilità e alla polizia locale del Comune di Mondolfo, Raffaele Tinti, si dice molto preoccupato e annuncia misure urgenti per scongiurare episodi simili, che potrebbero avere anche un esito decisamente più drammatico. "Tra gli interventi – preannuncia – che metteremo in campo a breve stiamo prevedendo nel segmento in questione l’installazione di un dosso e di una segnaletica luminosa specifica per indurre i conducenti a limitare la velocità, che attualmente è fissata a 50 chilometri orari".

Tinti aggiunge: "A brevissimo, provvederemo anche a rifare ex novo la segnaletica orizzontale e verticale che con i recenti lavori eseguiti in prossimità del sottopasso Delle Rane sono stati resi parzialmente non visibili. Il tutto sarà fatto in maniera tempestiva per garantire la massima sicurezza sin dall’inizio della bella stagione ormai alle porte".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?