Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

FdI: "Un errore far pagare le distese"

"Fratelli d’Italia Comacchio disapprova la scelta della giunta Negri di non azzerare il canone di occupazione suolo pubblico (Cosap) fino al 31 dicembre 2022". A sostenerlo è il coordinatore locale del partito, Luca Bergonzi. "È un grave errore - spiega -. La mancata esenzione totale della Cosap per il commercio fisso ed ambulante, concessa solamente nella misura del 30%, è un segnale di disinteresse e disattenzione nei confronti degli operatori del settore. Questa decisione è in netta controtendenza rispetto alle altre amministrazioni della nostra Provincia e del suo capoluogo. Proprio a Ferrara, infatti, è stata approvata la risoluzione al bilancio, presentata da FdI, che andava in questa direzione". Lo sgravio, che ha ottenuto a maggioranza il via libera nell’ultima seduta del Consiglio comunale, non è dunque sufficiente secondo Bergonzi: "FdI Comacchio – prosegue - condivide le posizioni delle associazioni di categoria locali, in particolare Ascom e Confesercenti, le quali avevano richiesto l’esenzione totale della Cosap per poter dare fiato alla ripresa economica dopo due anni di pandemia estremamente dolorosa. Il nostro partito è sempre stato, e rimarrà, a fianco della imprenditoria e ritiene un errore la politica dell’attuale amministrazione che, purtroppo, appare totalmente indifferente alle istanze del nostro tessuto produttivo".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?