Calcio, domani in Promozione. Consandolo fuori col Felsina. Quanti derby: Mesola-Portuense e Comacchiese-Casumaro

Domani derby tra Mesola e Portuense, Casumaro e Comacchio e Consandolo e Felsina. Ex, nuovi acquisti e infortunati: partite ricche di emozioni e di giocatori di livello. Un turno ricco di derby per le ferraresi di Promozione.

Quanti derby: Mesola-Portuense e Comacchiese-Casumaro
Quanti derby: Mesola-Portuense e Comacchiese-Casumaro

Turno ricco di derby per le ferraresi di Promozione quello di domani. A cominciare da quello in riva al Po (ore 14.30) tra il Mesola e la Portuense, che ha portato in dote a Mariani il nuovo acquisto Federico Allegrucci, tornato alla base dopo l’esperienza in Serie D a Corticella; l’anno scorso nel solo girone di ritorno aveva messo a segno 11 gol. Sarà un derby all’insegna dei bomber: Melandri e il nuovo arrivato Allegrucci tra i rossoneri ed Enrico Gherardi nei castellani. Ci sono anche tre ex, tutti concentrati tra i biancazzurri: Marandella, Cantelli (che torna a disposizione proprio domani dopo il lungo infortunio) e Davide Telloli. "E’ una partita tutta in salita – sostiene Telloli, esperto centrale difensivo – in quanto la Portuense è in un buon momento e noi veniamo da tre pareggi consecutivi. Gherardi? Si è allenato bene tutta la settimana, l’ho visto in palla e voglioso di andare in campo. E’ un grande acquisto: il suo contributo sarà prezioso". L’altro derby si gioca al "Raibosola" di Comacchio, dove è atteso il Casumaro. "E’ un derby impegnativo – mette le mani avanti Mauro Bresciani, allenatore dei lagunari – Il Casumaro è una squadra organizzata, con giocatori di livello come Franceschini, Vinci e Benini. La classifica del Casumaro è bugiarda, vale molto di più della posizione che ricopre. In più è un derby: verranno a Comacchio per metterci in difficoltà, dovremo farci trovare pronti". In riva alla laguna si è svuotata l’infermeria: sono stati recuperati Marcolini e Luciani, l’unico punto interrogativo riguarda l’attaccante Negri, che risente di un fastigioso problema muscolare. L’unica ferrarese non alle prese con il derby è il Consandolo: la formazione argentana in settimana si è leccata le ferite dopo l’inaspettata sconfitta interna subita ad opera del modesto Placci Bubano. Troverà pane ancora più duro a Ponte Ronca, vicino a Crespellano, dove si confronterà con il Felsina nella sfida delle matricole. "E’ la squadra che esprime il miglior calcio del girone – non si fida l’allenatore Andrea Dirani – L’anno scorso ha dominato, vincendo alla grande il campionato di Prima categoria e pure la coppa. E’ una matricola come noi e sta facendo molto bene incategoria".

Franco Vanini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su