Portuense sconfitta in casa. Interrotta la serie di vittorie

Promozione: contestazioni sul secondo gol degli ospiti per sospetto fuorigioco

Portuense sconfitta in casa. Interrotta la serie di vittorie
Portuense sconfitta in casa. Interrotta la serie di vittorie

portuense

1

valsanterno

3

PORTUENSE: Piovaccari, Ferrari, Sorrentino, Masiero (34’ Sovrani), Marconi, Bolognesi, Sarto (1’st Pansini), Orlandi (44’st Fomete), Melandri, Pierfederici, Allegrucci (16’st Formigoni). A disp. Broccoli, Vitali, Fantoni, Sassoli, Sivieri. All. Mariani.

VALSANTERNO: Sartiani, Pirazzoli (44’st Sini), Fabbri, Cerasuolo, Gallinucci, Simone, Nati, Tonini (33’st Senese), Sciuto, Bali (13’st Castagnini). A disp. Bracchetti, Turrini, Ferri, Abiba, El Marchoud. All. Potepan.

Arbitro: Marina Utili di Faenza.

Marcatori: 16’pt Tonini, 25’pt Simone, 12’st Sciuto, 48’st Bolognesi.

Note: ammoniti Ferrari, Masiero, Pirazzoli, Sciuto, Castagnini ed entrambi gli allenatori, Potepan e Mariani.

Si interrompe la lunga striscia di vittorie della Portuense, sette consecutive tra coppa e campionato, per merito della Valsanterno, che si è mostrata più agguerrita e concreta. Alla prima opportunità gli azzurri di Borgo Tossignano sboccano il risultato: Bali conquista il fondo, mette in mezzo dove Tonini di testa anticipa tutti e insacca. Al 25’ Simone raddoppia ma in evidente fuorigioco, non rilevato dall’arbitro né dal guardalinee, scatenando le proteste portuensi, penalizzati da un errore arbitrale simile anche a Mesola, nel turno precedente.

Al 27’ altra svista del direttore di gara: Allegrucci salta il suo avversario in area, ma l’arbitro assegna una punizione dal limite, poi sprecata da Melandri. Al 45’ Valsanterno vicino al terzo gol con Tonini, bravo a girarsi in mischia, conclusione fuori di poco. La ripresa si apre con un cross invitante di Melandri sul secondo palo, l’accorrente Pierfederici al volo non trova la porta. Al 12’ su calcio d’angolo raccoglie di testa Sciuto, una spizzata velenosa e precisa che si insacca all’incrocio dei pali.

E’ una mazzata per il morale della Portuense, che si fa viva dalle parti di Sartiani al 37’ con Orlandi, senza esito.

Al 38’ il nuovo entrato Sovrani, di testa impegna il portiere, che si ripete su tiro ravvicinato di Melandri. Nel recupero in mischia Bolognesi segna il gol della bandiera. Che non serve a cambiare le sorti del match che ha interrotto la serie positiva portuense, proprio davanti ai propri tifosi.

Franco Vanini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su