Carpi, allarme in attacco. Sall e Arrondini in dubbio

Al ’Cabassi’ domani arriva il Corticella, Serpini alle prese con le defezioni. Anche bomber Saporetti e Cortesi non sono nella miglior condizione.

Carpi, allarme in attacco. Sall e Arrondini in dubbio

Un’azione di Abdoulaye Sall del Carpi

Sono concentrati tutti in attacco i problemi del Carpi alla vigilia della sfida di domani al ’Cabassi’ con il Corticella, contro cui rischiano di dover dare forfeit contemporaneamente sia Sall che Arrondini. Il maltempo per il secondo giorno di fila ha costretto i biancorossi ad anticipare l’allenamento in mattinata sul sintetico di Soliera, dove non sono arrivate buone notizie per mister Serpini. Abdoulaye Sall continua infatti a combatter con gli acciacchi: per giocare a San Marino aveva stretto i denti dopo una botta alla tibia rimediata con il Sant’Angelo ma questa settimana l’attaccante senegalese non si è mai allenato per un problema nella parte bassa del polpaccio che non gli permette di correre.

Per cercare di metterlo in campo, più in prospettiva futura che per domani, la società si è affidata al medico sociale biancorosso dottor Vincenzo Tronci, direttore sanitario del ’Centro del piede’ di Carpi, che assieme alla dottoressa Cinzia Iori ha creato per Sall due innovativi plantari che miglioreranno la postura con lo scopo di azzerare il fastidio al polpaccio. Difficile però che domani ci sia, come Davide Arrondini, possibile sostituto designato. Ieri l’attaccante pesarese si è infatti fermato durante la seduta a Soliera per un fastidio alla coscia che andrà valutato in queste ore, ma che lo mette a forte rischio forfeit. Appena un po’ meglio dei due stanno Saporetti e Cortesi. Il capocannoniere è rimasto fermo da inizio settimana e solo giovedì ha ripreso ad allenarsi per un problema alla caviglia. Ieri mattina ha subìto un altro colpo sull’altra caviglia, senza però conseguenze gravi. Cortesi pure fermo da lunedì è tornato in campo solo ieri dopo il dolore alla schiena e anche lui, come i tre compagni, sarà valutato in modo definitivo stamattina. Un bel rompicapo con i 4 attaccanti tutti acciaccati per mister Serpini, che sta studiando un Carpi forzatamente senza prime punte.

Nel 4-3-1-2 a questo punto Cortesi, pur non al 100%, dovrebbe giocare da trequartista mentre al fianco di Saporetti la soluzione in pole sembra quella di Larhrib, non troppo adatto al campo pesante (è prevista ancora pioggia di qui a domani) ma quello con le doti offensive più spiccate. Senza Arrondini e Sall, il primo cambio offensivo sarà così Gerbino, con Beretta pronto a dare il proprio contributo nella ripresa dopo un’altra settimana di ’ricarica’ della condizione fisica. Per il resto sarà lo stesso Carpi delle ultime gare con Verza, Rossini, Calanca e Cecotti davanti a Lorenzi e una mediana in cui Tentoni e Forapani giocheranno ai lati di Mandelli.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su