Cittadino dell’anno. Storie e personaggi, ecco i venti candidati. Scatta la corsa al voto

Torna il concorso del Carlino dedicato a coloro che hanno segnato il 2023. C’è tempo fino al 10 marzo per far arrivare i coupon con le preferenze.

Cittadino dell’anno. Storie e personaggi, ecco i venti candidati. Scatta la corsa al voto
Cittadino dell’anno. Storie e personaggi, ecco i venti candidati. Scatta la corsa al voto

Torna per la settima volta il concorso del Carlino per premiare il personaggio simbolo del 2023, un anno con tante storie che hanno fatto emergere il meglio della nostra provincia. E proprio alcune di queste storie hanno guidato le nostre scelte sui venti personaggi che proponiamo come candidati al titolo di ‘Cittadino dell’anno’. Prevalgono, tra i venti, uomini e donne che hanno fatto della solidarietà la loro forza o che hanno combattuto contro le traversie del destino per iniziare una nuova vita di riscatto. Ma ci sono anche storie di imprenditori che sono andati oltre al successo della loro azienda, investendo per la comunità, o persone che all’improvviso sono saliti agli onori della cronaca per gesti che in pochi fanno.

Il connotato fondamentale del "Cittadino dell’anno" era e resta lo stesso: cogliere e riconoscere, attraverso l’opera e la figura di alcune singole persone, la complessità della nostra comunità e delle attività che la caratterizzano col trascorrere degli anni. Come al solito, vincerà chi avrà ottenuto il maggior numero di tagliandi. C’è tempo fino al 10 marzo per farli arrivare alla nostra redazione. Ma occhio, come successo negli anni scorsi, ne serviranno tanti, migliaia. E allora non c’è tempo da perdere: iniziate subito a raccogliere e compilare i coupon che da oggi e per le prossime settimane troverete sulle nostre pagine. In questa pagina e in quella accanto trovate i venti candidati che abbiamo selezionato, rappresentativi delle diverse categorie: dall’industria allo spettacolo; dallo sport al sociale. Inoltre, il ‘Cittadino dell’anno’ vuole essere il riconoscimento per alcuni di coloro che hanno comunque tenuto intatto lo scorrere della normalità del tempo proseguendo con determinazione nella loro attività e che si pongono come esempi di speranza e di ritorno a tempi migliori. Una presa di visione generale di come siamo al termine di un altro anno, pieno di notizie buone o meno belle. Una volta definiti i vincitori, saranno proclamati nel corso di una festa, come da tradizione. Per avere ogni aggiornamento, non dovete far altro che seguirci attentamente nelle prossime settimane.

Questi i vincitori delle precedenti edizioni: nel 2017 la spuntò Franco Morbidelli, campione di motociclismo; nel 2018 Davide Mazzanti, allenatore pluridecorato della nazionale femminile di volley; nel 2019 fu la volta di Lorenzo Pizza, imprenditore e presidente dell’Italservice Calcio a 5, campione d’Italia per tre volte; nel 2020 Carlo Pagnini, attore e poeta dialettale; nel 2021 è stata la volta di don Giuseppe Fabbrini, parroco di Santa Maria di Loreto mentre lo scorso anno il concorso ha adottato una nuova formula premiando tre partecipanti: l’ex insegnante e giornalista Vittorio Cassiani (Pesaro); l’ex insegnante e presidente di Adamo Onlus, Donatella Menchetti (Fano) e lo stilista e commerciante Flavio Di Paoli (Urbino).