Domani prima sfida stagionale con le V nere Da Bologna sono in arrivo almeno 600 tifosi

Assenti coach e cinque giocatori impegnati ai Mondiali. Potrebbe mancare anche. Dunston, appena arrivato.

Domani prima sfida stagionale con le V nere  Da Bologna sono in arrivo almeno 600 tifosi

Domani prima sfida stagionale con le V nere Da Bologna sono in arrivo almeno 600 tifosi.

Dopo due settimane di lavoro il primo test amichevole è alle porte, con tutta la curiosità di vedere all’opera la nuova squadra. Domani alle 19 al PalaCattani di Faenza la Carpegna Prosciutto 202324 affronterà la Virtus Bologna in una classicissima del nostro basket. Anche l’anno scorso i biancorossi incrociarono le V nere nella prima amichevole, che venne giocata a Ravenna. La Segafredo, che ha iniziato la preparazione il 24 agosto quindi solo un paio di giorni dopo la Vuelle, sarà priva di Pajola, Polonara, Shengelia, Cordinier e Dobric, tutti impegnati al Mondiale, oltre a coach Scariolo alla guida della Spagna. Squadra nelle mani del vice Andrea Diana che oggi dovrebbe annunciare la probabile defezione di Bryant Dunston, arrivato da un paio di giorni e non ancora in grado di essere gettato nella mischia per la poca conoscenza con i nuovi compagni. Potrebbe mancare anche Iffe Lundberg, finito al centro di voci di mercato: sarebbe sulle sue tracce il Fenerbahce e sembra che la società felsinea sia disposta a lasciarlo andare andare in cambio di un buyout.

Al di là delle defezioni, il test resta comunque molto probante con una serie di talenti di primo livello: da Daniel Hackett a Marco Belinelli, da Jordan Mickey ad Awudu Abass, per finire col giovane Leo Menalo fra i confermati. Poi i nuovi arrivi: il centro Devontae Cacok (dal Cska Mosca), la guardia Jaleen Smith (dall’Alba Berlino) e il play Bruno Mascolo (dalla Happy Casa Brindisi). Quanto basta, insomma, per rendere competitiva la Virtus.

Gli organizzatori del match hanno deciso di ridurre la capienza a duemila posti (il palas di Faenza può contenere fino a 5.000 spettatori) per motivi di sicurezza: dei mille posti riservati ai bolognesi 600 sono stati già stati venduti, mentre da Pesaro finora non è arrivata una grossa risposta in fase di prevendita. I biglietti al costo di 10 euro - ingresso gratuito per gli Under 14 - sono in vendita sul circuito Live Ticket, ma acquistabili anche direttamente ai botteghini del palas domani pomeriggio: l’incasso sarà devoluto per la ricostruzione della palestra Lucchesi di Faenza danneggiata dall’alluvione della scorsa primavera. In proposito Marco Belinelli ha diffuso sui social un video in cui invita gli appassionati a partecipare per sostenere le popolazioni alluvionate.

e.f.