Gli Alessandrini querelano il padre di Pierpaolo

Si è presentato all’hotel S.Marco urlando loro di uscire

Gli Alessandrini querelano il padre di Pierpaolo

Pierpaolo Panzieri, di 27 anni, ucciso il 20 febbraio scorso da Michael Alessandrini senza alcun motivo

I genitori di Michael Alessandrini, l’omicida reo confesso dell’uccisione di Pierpaolo Panzieri, hanno presentato querela per molestie e minacce contro il papà della vittima, Pietro Panzieri. Il quale si sarebbe presentato più volte (almeno 3) davanti all’hotel San Marco, gestito dagli Alessandrini, urlando al titolare, Adriano, padre di Michael, di uscire fuori in strada per regolare i conti per ciò che ha fatto il figlio. Una scena a cui hanno assistito anche gli ospiti dell’hotel San Marco. Da qui la denuncia alla questura. Dice la madre di Michael, Silvia: "Abbiamo presentato querela con l’unico intento di porre fine allo stillicidio di queste urla fuori dall’hotel. Mio marito Adriano, con varie patologie gravi, non può reggere anche questo. Il nostro dolore per la morte di Pierpaolo è profondo ed è sempre presente, la nostra vita è stravolta". Dice l’avvocato Fabio Anselmo, che tutela il padre della vittima, Pietro Panzieri: "Sono dispiaciuto ma ricordo che alla famiglia Panzieri è stato ucciso un figlio in modo brutale, per futili motivi e con premeditazione. Credo che la querela per ciò che ha detto il mio assistito non sia il problema maggiore della famiglia Panzieri". L’udienza preliminare è fissata per il 5 febbraio.