Ironia di Patriti: "Monsignore parte avvantaggiato"

Il direttore della Chirurgia generale è motivatissimo: "Si gioca sempre per vincere".

Ironia di Patriti: "Monsignore parte avvantaggiato"
Ironia di Patriti: "Monsignore parte avvantaggiato"

"Giocheremo per vincere". C’è anche il dottor Alberto Patriti, primario di Chirurgia generale di Pesaro e Fano, tra i giocatori della squadra dei medici che domani sera parteciperà al Volley della Befana (ore 20.30 palazzetto dello sport, ingresso a offerte, il ricavato sarà devoluto all’associazione Simitu) deciso a portare a casa il risultato, ma soprattutto a partecipare ad "una bella iniziativa". Anche se influenzato, Patriti spera di essere pronto a scendere in campo.

Dottor Patriti perché ha deciso di essere tra i protagonisti del Volley della Befana?

"Perché è una bellissima iniziativa, è un’occasione per aiutare qualcun altro e per stare tutti insieme"

Lei è un appassionato di volley?

"Sono uno sportivo, non pratico il volley ma corro, faccio palestra e vado in bicicletta. Faccio quello che posso nel poco tempo che ho a disposizione".

Scenderà in campo anche il vescovo Andreozzi, capitano della squadra dei parroci, preoccupato?

"Certo, lui parte avvantaggiato...".

Vuole vincere?

"Si gioca sempre per vincere".